Mercato due ruote, Confindustria ANCMA: dati di marzo 2020 condizionati dal Coronavirus COVID-19

Indicato -66% nel mese, -24,7% nel trimestre

Pesante calo nello scorso mese segnalato da Confindustria ANCMA, rispetto alla situazione precedente all'emergenza sanitaria (+14,4%)
Mercato due ruote, Confindustria ANCMA: dati di marzo 2020 condizionati dal Coronavirus COVID-19Mercato due ruote, Confindustria ANCMA: dati di marzo 2020 condizionati dal Coronavirus COVID-19

Il dato registrato nel mese di marzo 2020, ossia 8.512 mezzi immatricolati considerando scooter e moto, segnala un evidente calo del mercato pari al 66% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Il valore emerge da un comunicato diffuso da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo, Motociclo e Accessori). Sottolineate anche le variazioni d’andamento tra scooter e moto, nel primo caso il calo risulta del 62,7% con 4.701 mezzi venduti, mentre nel secondo la riduzione ammonta al 69,5% con 3.807 immatricolazioni. Stesso discorso per i ciclomotori, -62,4% e sole 532 unità vendute, riprendendo sempre le informazioni.

Le percentuali

Considerando il primo trimestre dell’anno, alla luce dei precedenti riscontri, l’immatricolato di scooter e moto risulta complessivamente in calo del 24,7% visti i 41.298 veicoli venduti, tra 21.783 scooter (-21,9%) e 19.476 moto immatricolate (-27,6%). Mentre i ciclomotori, valutando le 4.023 unità accertate, mantengono un percentuale positiva pari a +8,2% rispetto al primo trimestre dello scorso anno.
Paolo Magri, Presidente di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo, Motociclo e Accessori), nel commentare questi valori, ricorda che prima della “serrata” legata al DPCM 11 marzo 2020, pur essendoci comunque alcune limitazioni, l’andamento del mercato delle moto risultava ancora positivo del 2% rispetto al medesimo periodo del 2019. Il dato degli scooter era persino più elevato, in crescita del 30%. In calo del 7% solo i ciclomotori.
Il Presidente di Confindustria ANCMA sottolinea poi la sofferenza di tutta la filiera del mondo delle due ruote, che comprende anche mezzi a pedale, elettrici, quadricicli e accessori tecnici, aggiungendo: “Confindustria ANCMA non ha mai smesso di lavorare ed essere presente su ogni tavolo per rappresentare e difendere il settore a tutti i livelli istituzionali italiani e comunitari.” Un dialogo con le istituzioni anche in vista della ripartenza.

Foto di repertorio

Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati