Yamaha Ténéré 700: riconoscimento internazionale Red Dot Award 2020

Nona affermazione consecutiva per il marchio

Assieme alla nuova Adventure Tourer, premiato anche il drone industriale YMR-08
Yamaha Ténéré 700: riconoscimento internazionale Red Dot Award 2020Yamaha Ténéré 700: riconoscimento internazionale Red Dot Award 2020

Yamaha Ténéré 700 e il drone industriale YMR-08 sono stati premiati con il Red Dot Award: Product Design 2020, come segnalato. Un prestigioso risultato raggiunto per nove volte di seguito dalla casa di Iwata, grazie alla sua produzione, partendo dal 2012.

I riconoscimenti

I Red Dot Design Awards, una premiazione organizzata dal tedesco Design Zentrum Nordrhein Westfalen, sono riconosciuti come i riconoscimenti più ambiti nel settore del design. La nuova Ténéré 700 e il drone YMR-08 hanno ricevuto recentemente, sempre in Germania, il premio “iF Design Award” e “Good Design Award 2018”.
Parlando del drone industriale multirotore YMR-08, lo sviluppo ha preso piede da un concetto: “irrorare un campo da un ettaro con un volo di 15 minuti” (rilevazione su un’irrorazione continua su terreno pianeggiante, come segnalato). Lo scopo principale è il contrasto del diffondersi di parassiti, considerando delle attività presenti nelle aree suburbane e di tipo campestre in piccola scala. In evidenza un design impostato tenendo presente la funzionalità e una struttura leggera in carbonio , oltre all’impiego di un propulsore elettrico silenzioso rispetto a uno alimentato a gasolio, come indicato.

La nuova Adventure Tourer

Premiata come accennato anche la nuova Yamaha Ténéré 700, ultima creazione legata alla tradizione Ténéré nota per il legame con la storica Dakar e i traguardo raggiunti tra anni ’80 e ’90.
Un esemplare derivato dal concept di design “Exciting Adventure Ténéré”, con uno stile distinguibile già dal frontale sollevato, che comprende faro anteriore e un cupolino in tre sezioni, quindi un’impostazione votata all’esplorazione consentendo una funzionale mobilità in sella.
Presenta un telaio in acciaio a doppia culla e una ciclistica predisposta per affrontare più percorsi, animata da un propulsore bicilindrico frontemarcia CP2 a quattro tempi di 689 cc con fasatura a 270° e raffreddato ad acqua, che propone una spinta massima di 73 cavalli (54 kW) a 9.000 giri/minuto e una coppia di 68 Nm a 6.500 giri/minuto. Il modello può essere personalizzato tramite Pacchetti Originali, scegliendo una configurazione più turistica tipo l’Explorer Pack o una più incisiva come un Rally Pack, come già segnalato.

Immagine: Yamaha Motor

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati