Mercato, veicoli a due ruote: valori positivi a febbraio

Percentuali a doppia cifra per scooter e moto

Le indicazioni sul mercato dei mezzi a due ruote nel secondo mese dell'anno in corso
Mercato, veicoli a due ruote: valori positivi a febbraioMercato, veicoli a due ruote: valori positivi a febbraio

A febbraio sono state registrate 18.114 immatricolazioni, parlando di mezzi superiori a 50 cc, corrispondenti a +11,8% in confronto al medesimo mese dello scorso anno, riprendendo un comunicato segnalato da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori). Crescita che riguarda sia gli scooter, valutando i 9.273 veicoli venduti (+11,1%), sia le moto con 8.841 immatricolazioni (+12,5%). Positivo anche il dato dei ciclomotori (1.678 vendite e ben +53,5%), sempre rispetto a febbraio 2019. Successivamente, in base ai dati raccolti nel periodo, si valuteranno i possibili effetti sul mercato dell’attuale situazione legata al Coronavirus Covid-19.

I dati

Nel complesso si indicano complessivamente 36.218 unità, un incremento del 12,9% parlando del mercato italiano dei veicoli a due ruote nei primi due mesi del 2020.
Valutando per cilindrata a proposito di scooter: sopra i 50 cc spiccano quelli da 125 cc con 5.970 unità (+8,7%), quindi i modelli da 300-500 cc (5.847 e -8%), quelli da 150 fino a 250 cc (3.295 e +31,6%) e poi i maxiscooter oltre 500 cc (1.965 e volumi raddoppiati).
Passando alle moto resta alto l’interesse per i mezzi oltre 1000 cc con 4.428 veicoli e +4,2%. Seguono gli esemplari tra 800 e 1000 cc (3.867 unità e +0,6%), quelli da 300 a 500 cc (2.646 e +4,2%), le moto da 600 e 750 cc (2.491 e +40,7%), le 125 cc (1.680 e +5,1%) e le 150-250 cc (562 e +20,6%).
In evidenza per segmento le enduro stradali (6.154 esemplari e +6,1%), quindi naked (5.254 e +10,5%), moto da turismo (1.918 e +4,7%), custom (689 e -6,4%), sportive (982 e +40,7%) e supermotard (418 e un buon +10,9%).

Il quadro

Dunque nel primo bimestre emerge un buono stato del mercato, in considerazione dei 32.756 mezzi immatricolati. Una crescita del 10% in confronto al medesimo periodo dello scorso anno. In evidenza soprattutto gli scooter date le 17.082 immatricolazioni (+11,5%), così come è buono il risultato delle moto (15.674 unità e +8,3%). Interessante anche l’andamento legato ai ciclomotori avanzando del 51,6%, se confrontato al primo bimestre dello scorso anno (3.462 mezzi), tenendo presente l’effetto positivo degli incentivi, come indicato. Dato un contributo statale, risulta aumentato di tre volte rispetto al medesimo periodo dello scorso anno l’acquisto di ciclomotori elettrici (1.391 unità), così come positivo è anche per i motocicli della stessa tipologia (645 unità), riprendendo ancora i dati proposti.

Foto di repertorio

Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati