Roma Motodays: confermato lo svolgimento dell’evento dal 5 all’8 marzo 2020

Nessuna ordinanza di stop

Considerando i recenti aggiornamenti riguardanti il Covid-19, tramite una breve nota, si conferma lo svolgimento della manifestazione capitolina dedicata agli appassionati di due ruote
Roma Motodays: confermato lo svolgimento dell’evento dal 5 all’8 marzo 2020Roma Motodays: confermato lo svolgimento dell’evento dal 5 all’8 marzo 2020

Tramite una comunicazione riportata in evidenza sul sito e attraverso la pagina Facebook, si segnala la conferma del regolare svolgimento di Roma Motodays, in programma dal 5 all’8 marzo 2020 a Fiera Roma.

L’aggiornamento

Riprendendo il testo, si fa presente che: “È a oggi confermato il regolare svolgimento di Roma Motodays, la manifestazione dedicata alle due ruote dal 5 all’8 marzo in programma a Fiera Roma.
L’ente fieristico della Capitale, organizzatore dell’evento, non ha ricevuto nessuna ordinanza dalla Regione Lazio che vieti fiere o congressi e comunica che al momento sussistono le condizioni di sicurezza pubblica per lo svolgersi dell’appuntamento”
.
Un precisazione a fronte dei costanti aggiornamenti riguardanti il Coronavirus, più precisamente il Covid-19, balzato in evidenza sulle pagine di cronaca nazionale dopo i vari casi accertati negli ultimi giorni, in alcune specifiche aree del Nord Italia. I primi individuati in Italia, a fine gennaio, sono stati e continuano ad essere gestiti all’istituto specializzato Lazzaro Spallanzani di Roma.

L’evento

In precedenza sono state fornite alcune anticipazioni sulla manifestazione tra cui un’interessante iniziativa Riding E-xperience associata all’area tematica Wheels to, che riguarda i mezzi di varia tipologia alimentati ad energia elettrica.
Nel format abbinato a Wheels to figurano anche incontri e workshop sul tema. Previsti anche test su aree dedicate.

Foto: Roma Motodays

Roma Motodays: confermato lo svolgimento dell’evento dal 5 all’8 marzo 2020
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati