Triumph Street Triple R 2020: roadster aggiornata con un nuovo motore [FOTO]

Unità a tre cilindri da 765 cc Euro 5

Una rinnovata proposta all'interno della famiglia Street Triple, sviluppata dal marchio britannico

Evoluta dal punto di vista stilistico, la nuova Triumph Street Triple R risulta visivamente e sostanzialmente più energica, ma anche accessibile considerando un equipaggiamento definito in base al mercato, come indicato.

Aspetto e caratteristiche

Considerando la potente versione RS, la nuova Street Triple R presenta un’estetica più sportiva e grintosa, rimarcata ad esempio dalla distintiva firma luminosa anteriore a LED sdoppiato con fascio più bianco e intenso. Quindi luci di posizione incorporate in modo curato. Rinnovato anche l’aspetto delle sovrastrutture, con tratti decisi che ne anticipano la vivacità dinamica. Più accentuata l’impostazione del nuovo fly screen e dei convogliatori d’aria, valutando l’aggiornato design del gruppo ottico. Ridefinita l’impostazione anche dei retrovisori, gli stessi fianchetti e il codino. L’interasse ammonta a 1.405 mm.
Impostata su un telaio composto da una parte anteriore a doppia trave tubolare in alluminio e una retrostante pressofusa ad alta pressione, composta da due elementi, presenta un reparto sospensivo Showa upside down da 41 mm “big piston” e ammortizzatore Showa “piggyback” monoshock RSU tutte regolabili in precarico e nella risposta idraulica, in compressione ed estensione. Il forcellone posteriore risulta bi-braccio con design ad ali di gabbiano con un dislocamento aggiornato del pivot, intensificando la funzionalità dell’ammortizzatore in fase di accelerazione, come indicato. L’impianto frenante presenta pinze selezionate per l’asse anteriore Brembo M4.32 a 4 pistoncini, monoblocco e con attacco radiale. Dietro, quindi, una pinza Brembo a singolo pistoncino. Le ruote vestono Pirelli Diablo Rosso III, riprendendo ancora le indicazioni.

Motore

Il propulsore, allineato con la normativa Euro 5 grazie agli interventi su aspirazione e scarico, è costituito da 3 cilindri di 765 cc. Si segnalano una riduzione dell’inerzia rotazionale di circa il 7% e un’erogazione della coppia ai bassi e medi regimi più pronta. Sviluppa una potenza massima di 118 cavalli a 12.000 giri/minuto e una coppia di 77 Nm a 9.400 giri/minuto.
Anche in questo caso, come sulla versione RS, il cambio a sei rapporti è abbinato al sistema Triumph Shift Assist up & down, con le prime due marce più corte. La frizione comprende la funzione antisaltellamento. Inoltre sono tre le modalità di guida: Road, Rain e Sport, gestibili e richiamabili tramite la strumentazione LCD, intervenendo su risposta alle sollecitazione tramite il comando elettronico ride-by-wire e lo stesso controllo di trazione. Optando per il programma Rain, l’erogazione appare più dolce e la potenza limitata a 100 cavalli, come segnalato.

Proposta e prezzo

Oltre 60 gli accessori originali associabili al modello. La proposta comprende anche una versione con assetto ribassato LRH (Low Ride Height). Il dato in questo caso è contenuto di 45mm, arrivando a 780 mm. Il valore standard ammonta a 825 mm. Un risultato ottenuto attraverso l’impiego di sella e ammortizzatori differenti. Introdotte anche due nuove tonalità, ovvero Sapphire Black e Matt Silver Ice abbinate a grafiche in Diablo Red e Aluminium Silver, design stripes rosse fatte a mano lungo i cerchi e telaietto retrostante nel dinamico Street Triple R Red, come indicato. Prezzo segnalato: 9.700 euro f.c.

Foto: Triumph Motorcycles

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati