Aprilia RSV4 X: Max Biaggi in sella all’esclusiva sportiva sul tracciato di Sepang [VIDEO]

Première asiatica

Un nuovo filmato dedicato alla sportiva realizzata in serie limitatissima, condotta dal fuoriclasse e plurititolato sul tracciato malese
Aprilia RSV4 X: Max Biaggi in sella all’esclusiva sportiva sul tracciato di Sepang [VIDEO]Aprilia RSV4 X: Max Biaggi in sella all’esclusiva sportiva sul tracciato di Sepang [VIDEO]

Max Biaggi e un esemplare di Aprilia RSV4 X di nuovo protagonisti in un altro breve filmato, proposto sulla pagina Facebook legata ad Aprilia.

La moto

Dieci in tutto firmate dagli esperti di Aprilia Racing e consegnati direttamente presso la Factory, in base alle indicazioni. Esemplari dalle caratteristiche peculiari e la potenza elevata, partendo da un modello Aprilia RSV4 1100 Factory. Una base notevoli su cui poi sono intervenuti gli specialisti di Aprilia Racing.
La ciclistica include un impianto frenante Brembo con pinze GP4-MS ricavate dal pieno e una coppia di dischi in acciaio con tecnologia T-Drive controllate da una pompa radiale da 19×16, ancora ricavata dal pieno. Uno degli aspetti evidenziati assieme a un sistema ANN (Aprilia No Neutral), una trasmissione con la folle posizionata sotto la prima marcia, favorendo innesti più rapidi tra primo e secondo rapporto, supportando anche in scalata. Una novità assoluta per un esemplare in vendita, sebbene in serie limitatissima. Indicati anche cerchi Marchesini in magnesio forgiato e gomme slick siglate Pirelli.
La potenza ammonta a 225 cavalli ed è sviluppata da un motore V4 da 1.078 cc realizzato da Aprilia Racing, definito a mano. La stessa messa a punto riguarda tutte le tolleranze, come previsto per i motori da competizione. Figurano nuovi alberi a camme di aspirazione, nuove molle di richiamo valvole e piattelli, nuovi bicchierini bombati che permettono l’utilizzo di alberi con profili camma più aggressivi, considerando l’esperienza nel Campionato Superbike.
In evidenza anche uno Sprint Filter alla luce delle elevate prestazioni e impiegato anche nelle corse al posto di un filtro dell’aria, oltre a una mappatura specifica della centralina. La X del nome sottolinea i dieci anni del progetto RSV4, ben sette volte iridato tra le derivate dalla serie.
Notevole anche il contenimento del peso, in base al valore di 165 kg a secco, riprendendo ancora le indicazioni. Un dato ottenuto grazie all’utilizzo di componenti leggere, da una carenatura in carbonio con colorazioni che rimandano al prototipo Aprilia RS-GP, al serbatoio di massa più contenuta. È distinguibile anche una pulsantiera con configurazione sportiva e un sistema di scarico Akrapovič con collettori in titanio e un terminale in carbonio. Inoltre spiccano varie componenti in alluminio ricavate dal pieno come leva frizione, pedane regolabili, piastra superiore di sterzo, protezioni dei carter motore e protezione della leva del freno anteriore, sempre considerando quanto segnalato.

Foto e video: Aprilia

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati