Arai Concept-X Number White: uno stile che richiama gli anni ’80

Un look distintivo e semplice

Un quadro riassuntivo del casco firmato dal brand giapponese
Arai Concept-X Number White: uno stile che richiama gli anni ’80Arai Concept-X Number White: uno stile che richiama gli anni ’80

Un aspetto minimale ma comunque sportivo, con rimandi agli anni ’80. Alcuni tratti posti in evidenza del casco Arai Concept-X Number White.

Il modello

Come segnalato vi è un richiamo a quel vivace periodo, pensando in particolare alla passione per le naked. Un pubblico nutrito di motociclisti. I tecnici di Arai hanno studiato un esemplare di forte personalità e allo stesso tempo semplice, arricchito dalle più recenti innovazioni tecniche del costruttore. L’aspetto potrebbe risultare vintage a una prima occhiata, però il prodotto “supera ed eccede lo Standard interno Arai”, si sottolinea ancora nell’occasione.
Differenti le taglie da XS a XL, riprendendo sempre le indicazioni. Consistente il quadro complessivo, per garantire sicurezza e comfort, oltre che pensare all’aspetto prestazionale durante la guida.
Tra i fattori posti in rilievo, oltre al citato design grintoso, si segnalano una calotta in PB e-cLc leggera e allo stesso tempo robusta, la forma liscia e arrotondata, irrobustita con la Peripheral Belt brevettata da Arai. Una specificità che consente di “deviare l’energia di un impatto senza impuntarsi su eventuali ostacoli”, riprendendo il concetto segnalato. In rilievo anche un sistema visiera VAS-VC dall’aspetto retrò, intensificando la capacità di deviare energia rendendo la calotta liscia e resistente, anche in punti dove non si effettua alcuna prova di omologazione, considerando sempre le informazioni sul modello.

Proposta

Segnalato un prezzo di 699,00 euro. Il casco integrale Concept-X risulta disponibile in dieci varianti cromatiche, anche in tinta unita a 599,00 euro, riprendendo sempre le indicazioni.

Arai Concept-X Number White: uno stile che richiama gli anni ’80
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Caschi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati