Suzuki V-Strom 1050 XT: il pilota Alex Rins ne saggia le doti in Spagna [FOTO]

In occasione del test ride internazionale a Malaga

La presenza del pilota del Team Suzuki Ecstar durante la prova dedicata al nuovo modello di Hamamatsu

Oltre 200 chilometri in sella alla nuova Suzuki V-Strom 1050 XT per il pilota Alex Rins, come segnalato, in occasione del test internazionale a Malaga (Spagna).

Le sensazioni

L’alfiere del Team Suzuki Ecstar ha sottolineato le qualità di motore e ciclistica da appassionato di questo modello, dato che adopera un esemplare quando effettua qualche uscita con gli amici, vivendo in una località in montagna. Posto l’accento anche sul design, sull’elettronica che considera “migliorata” e anche sul dinamismo espresso sui tratti tortuosi percorsi attorno a Malaga, nonché in ambito off-road.
Una interessante tappa nella località spagnola, prima di prendere parte ai test che anticipano la stagione 2020 di MotoGP™.

Il modello

L’aspetto rimanda, soprattutto la zona frontale, all’iconica DR-Big. Variegata la panoramica di soluzioni tecnologiche. Si indica un “sistema di controllo elettronico intelligente e automatico” (Suzuki Intelligent Ride System) che accorpa vari dispositivi pensati per rafforzare sicurezza e utilizzo. Ad esempio “FrenaInPiega” (Motion Track Brake System) che sostiene durante la fase di arresto del mezzo, messo a punto con l’integrazione di una nuova piattaforma inerziale IMU Bosch. Oppure “FrenaSicuro” che ingloba Slope Dependent Control System e Load Dependent Control System, utile nei tratti in discesa grazie all’azione di elettronica e ABS. Quindi “PartiFacile”, ossia un Hill Hold Control System funzionale nelle partenze in salita, come segnalato.
In evidenza anche Cruise Control attivabile tra i 50 e i 160 km/h partendo dalla quarta marcia, Ride by Wire a gestione elettronica, Traction Control aggiornato su tre livelli di intervento e anche disattivabile, poi un Suzuki Drive Mode Selector tramite cui gestire tre differenti programmi di erogazione. Questa moto è animata da un propulsore bicilindrico a V che trasmette 107,4 cavalli di potenza massima, riprendendo le indicazioni.
Considerando la nuova V-Strom 1050 XT, si sottolinea una nutrita dotazione con indicatori direzionali di tipo LED, paramani, parabrezza gestibile su 11 posizioni ed escursione di 50 mm, presa USB collegata al display del quadro strumenti e una 12V nel vano sotto sella, cavalletto centrale, manubrio a sezione variabile, tubi e paramotore in alluminio. La seduta risulta gestibile su due livelli.

Foto: Suzuki Racing

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati