Scrambler Ducati 1100 PRO e 1100 Sport PRO: due nuove forme di carattere [VIDEO]

Un bicilindrico 1100 cc che propone 86 cavalli

Nuove espressioni dinamiche legate a Scrambler Ducati
Scrambler Ducati 1100 PRO e 1100 Sport PRO: due nuove forme di carattere [VIDEO]Scrambler Ducati 1100 PRO e 1100 Sport PRO: due nuove forme di carattere [VIDEO]

In giornata sono state mostrate via web le nuove Scrambler Ducati 1100 PRO e Scrambler Ducati 1100 Sport PRO.

Caratteristiche

Nuovi esemplari distinguibili da livrea, dotazione e personalità, condividendo lo stesso cuore bicilindrico a L con distribuzione Desmodromica da 1100 cc (1.079 cc).
Si notano subito i contrasti cromatici tra livree, elementi sospensivi e dettagli in alluminio scuro sulla 1100 PRO o guance con logo 1100 sul modello Scrambler 1100 Sport PRO. In particolare spicca la firma luminosa costituita da LED e DRL, che rende connotativi e riconoscibili questi esemplari. Un motivo che riproduce una X, sviluppato traendo ispirazione dal caratteristico disegno creato con un nastro applicato sui fari durante le competizioni negli anni ’70. Interamente a LED anche il gruppo ottico retrostante. La strumentazione risulta racchiusa in un ricercato quadro strumenti LCD. Connotativi su entrambi gli esemplari anche il sistema a doppio scarico laterale destro e il portatarga ribassato.

Ciclistica

I modelli presentano un telaio a traliccio tubolare d’acciaio a doppia trave superiore, che avvolge il propulsore. Quindi un telaietto posteriore in alluminio. L’interasse in ogni caso ammonta a 1.514 millimetri, mentre l’altezza della sella a 810 mm. Il manubrio risulta esteso, l’impostazione tipica da Scrambler, favorendo una guida rilassata e una certa agilità, come segnalato. Muta la parte sospensiva: anteriore Marzocchi con forcella regolabile a steli rovesciati da 45 mm di diametro e retrostante Kayaba gestibile nel precarico della molla e in estensione sulla 1100 PRO; mentre soluzioni Öhlins regolabili sia all’anteriore che al posteriore sulla 1100 Sport PRO. La corsa della ruota risulta di 150 mm considerando diverse tipologie di manto stradale tipiche dei tratti “soft offroad”.
L’impianto frenante Brembo con soluzione ABS Cornering è composto davanti da un doppio disco da 320 mm di diametro accoppiati a due pinze a quattro pistoncini monoblocco M 4.32B con attacco radiale, mentre dietro figura un disco da 245 mm abbinato a una pinza con un pistoncino di 34 mm. Il sistema ABS include un solo livello di intervento e non può essere disinserito, come indicato. Variegata poi la panoramica di sistemi tecnologico considerando tra ad esempio i tre citati Riding Mode optando tra Active, Journey e City (che limita la spinta a 75 cavalli e 88 Nm di coppia massima), ma anche piattaforma inerziale, Ride by Wire e Ducati Traction Control (DTC) gestibile su 4 livelli e disinseribile, riprendendo sempre le indicazioni.

Motore

La spinta fornita dal citato bicilindrico 1100 cc a L ammonta a 86 cavalli (63 kW) di potenza massima a 7.500 giri/minuto e 88 Nm di coppia a 4.750 giri/minuto. Un’unità a iniezione elettronica a cui è abbinato l’accennato sistema di scarico a doppia uscita costituito da marmitte in acciaio inossidabile con coperture e zona terminale in alluminio, secondo standard Euro 5 come segnalato.

Colori e prezzi

La Scrambler Ducati 1100 PRO nella peculiare veste bicolore “Ocean Drive” risulta proposta da 13.490 euro, riprendendo l’indicazione dal portale dedicato. Mentre Scrambler Ducati 1100 Sport PRO disponibile nell’esclusivo colore “Matt Black” è accessibile da 15.490 euro, secondo quanto riportato.

Video: Scrambler Ducati
Immagine di apertura ripresa dal video

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati