Mercato moto e scooter: segnalata una situazione relativamente stabile, -2,1% a novembre

Da gennaio allo scorso mese 225.794 immatricolazioni

Un quadro del mercato riguardante i veicoli a due ruote nel mese di novembre e nell'arco dell'anno, in base ai dati segnalati da Confindustria ANCMA
Mercato moto e scooter: segnalata una situazione relativamente stabile, -2,1% a novembreMercato moto e scooter: segnalata una situazione relativamente stabile, -2,1% a novembre

Il peso del mese di novembre ammonta a circa il 4% del totale vendite annuali, parlando delle immatricolazioni di moto e scooter. Si indica un quadro sostanzialmente stabile, rispetto allo stesso mese dello scorso anno, considerando una percentuale di -2,1% con 9.150 veicoli acquistati. Dato legato a una flessione della panoramica moto (-6,7% e 3.535 unità immatricolate) a differenza degli scooter (+1% e 5.615 veicoli venduti). In calo anche i mezzi 50 cc, i cosiddetti “cinquantini”, alla luce dei 1.318 mezzi accertati (-16,4%), sempre riprendendo quanto comunicato.

Le percentuali

Iniziando dalle moto, la situazione del mercato resta sostanzialmente positiva. I mezzi 800-1000 cc risultano quelli che catturano maggior interesse date le 26.631 immatricolazioni (+11,2%); quindi le maxi moto oltre i 1000 cc con 22.668 pezzi (-1%). In evidenza anche i veicoli tra 600 e 750 cc con 15.910 unità (+7,2%), quindi le moto da 300 a 500 cc con 16.901 immatricolazioni e una crescita consistente: +14%. Registrate poi 2.588 vendite di moto 150-250 cc (+3,3%), come cresce in modo consistente il dato legato alle 125 cc con 11.434 immatricolazioni (+10,1%).
Per segmenti: le naked restano in vetta con 36.494 unità vendute (+6,2%), seguite dalle enduro stradali (34.871vendite e +15,1%), le moto da turismo (11.658 veicoli e +1,4%), le custom (4.977 mezzi e -7,7%), le sportive (4.413 immatricolazioni e -4%) e le supermotard (2.713 unità e +20,3%).
Passando agli scooter sono state registrate 129.662 vendite (+5,6%), rispetto al dato delle accennate moto pari a 96.132 veicoli (+7,5%), sempre riprendendo i valori segnalati nell’occasioni. Restando sugli scooter svettano i 125 cc con 51.418 immatricolazioni (+13,4%), seguiti da 300-500 cc (47.190 mezzi e +8,2%), 150-250 cc (21.292 veicoli e -9,6%) e maxi scooter oltre 500 cc (9.762 mezzi e -4,9%), considerando sempre il medesimo periodo dell’anno precedente.
In flessione, come detto, i “cinquantini”. Da gennaio a novembre si indicano 18.083 registrazioni (-7,9%) confrontando il valore con quello dello scorso anno. In sintesi, comunque, da gennaio a novembre 2019 sono state accertate 225.794 immatricolazioni, un dato in crescita (+6,4%) rispetto allo stesso periodo del 2018.

Foto di repertorio

Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati