MV Agusta: a EICMA 2019 nuove forme di potenza e ricerca costruttiva [FOTO]

Introdotto il concept Rush 1000

All'importante evento milanese dedicato alla due ruote, diverse novità assieme a un inedito muscoloso esemplare

Forme sinuose o acuminate, che trasmettono un’attenzione estetica e prospettano un pronunciato dinamismo. Sono diversi gli esemplari siglati MV Agusta segnalati in occasione di EICMA 2019, tra cui anche un nuovo concept.

Rush 1000

Una nuova forma espressiva che rimanda alla Brutale 1000 RR, poggiando proprio sulla base della potente naked di MV Agusta, con elementi specifici che ne rafforzano l’impatto visivo. Ad esempio un gruppo ottico frontale full-LED arricchito da funzione cornering, che richiama quello della RVS #1, componenti in CNC e fibra di carbonio, un impianto di scarico in titanio con mappatura specifica e paratia protettiva in fibra di carbonio. Ricercati anche le forme del faro retrostante, di sella e telaietto posteriore, come segnalato. Tra gli aspetti interessanti anche la presenza di una ruota anteriore a raggi, mentre la posteriore risulta lenticolare con cerchio in alluminio forgiato, coperto da un elemento in fibra di carbonio e dado di fissaggio in alluminio lavorato a macchina.
La ciclistica è composta da sospensioni e ammortizzatori Öhlins EC a gestione elettronica, optando tra diverse configurazioni, oltre a uno speciale kit racing. Considerando la base, il propulsore è un quattro cilindri in linea con sistema Motor & Vehicle Integrated Control System (MVICS) che esprime 208 cavalli di potenza massima. Si indicano quattro programmi di guida, propendendo per Sport, Race, Rain o Custom, controllo di trazione disinseribile a 8 livelli e una sofisticata soluzione di cambiata senza l’impiego della frizione MV EAS 2.1.

Le altre novità

L’inizio della produzione in serie della citata MV Agusta Brutale 1000 RR risulta tra gli obiettivi del 2020 e figura tra le novità della proposta varesina. Un modello caratterizzato, oltre che da una spiccata potenza (208 cavalli, come accennato), anche da aspetti aerodinamici e tecnici affinati.
In evidenza anche le Brutale 800 RR SCS e Dragster 800 RR SCS, equipaggiate con il funzionale SCS 2.0, un evoluto Smart Clutch System, che consente il disinnesto della frizione senza azionare la leva collegata. Meccanismo leggermente più pesante di un sistema tradizionale, appena 36 grammi, riprendendo le indicazioni. Un aspetto che ottimizza la resa dello stesso propulsore tre cilindri in linea dotato di albero controrotante, consentendo soste e nuove partenze senza dover intervenire sulla frizione.
Interessante anche l’introduzione della Gamma Rosso costituita dai vari modelli Brutale 800, Dragster 800 e Turismo Veloce 800, rivestiti di una colorazione dedicata e con una dotazione completa, pur considerando un ridimensionamento del prezzo, come segnalato.
Quindi le filanti sportive Superveloce 800 Serie Oro e Superveloce 800 che, dopo l’introduzione della concept nella passata edizione di EICMA, rimandano alla grande tradizione sportiva del marchio lombardo.

Foto: MV Agusta

MV Agusta: a EICMA 2019 nuove forme di potenza e ricerca costruttiva [FOTO]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in EICMA 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati