Harley-Davidson: le novità della casa di Milwaukee a EICMA 2019 [INTERVISTA]

Il futuro della casa americana è sempre più elettrico, ma non mancano le novità "vecchio stile"

Ad Eicma 2019, Harley-Davidson ha fissato gli obiettivi e i progetti per i prossimi anni, che vedono espandersi sempre di più verso la mobilità elettrica. Di questo e di molto altro ne abbiamo parlato con Marino Grassini, Country Business Manager Harley-Davidson.

Ad EICMA in mostra oltre alla ormai famosa Livewire, la moto che ha aperto le porte alla svolta elettrica della casa di Milwaukee, erano presenti anche le nuove eBike. Per il momento si tratta solo di prototipi, ma le rivedremo presto, insieme ad una nuova gamma di moto full-Electric.

Il salone di Milano è stato però l’occasione per la casa americana di presentare due nuovi modelli: Pan America e Bronx, entrambe equipaggiate con il nuovo motore Revolution Max. Due moto che mantengono lo stile Harley-Davidson, ma totalmente inedite. Per il 2020 arriverà anche la nuova Low Rider S.

Parlando del propulsore, si tratta un motore V-Twin di 60 gradi, dotato di doppio corpo farfallato con flusso d’aria massimizzato e raffreddamento a liquido. Un propulsore sviluppato in due differenti cubature: da 1250 cc per la Harley-Davidson Pan America, con una potenza superiore ai 145 cavalli e una coppia che valica i 122 Nm, e da 975 cc per la Bronx, con una potenza superiore ai 115 cavalli e oltre 94 Nm di coppia massima.

Per entrambi i nuovi modelli, inoltre, la casa di Milwaukee ha collaborato strettamente con Brembo per la realizzazione di impianti frenati su misura costituiti da una nuova pinza radiale monoblocco a quattro pistoncini, e con con Michelin per la realizzazione di pneumatici dedicati per massimizzare le qualità ciclistiche dei modelli.

Harley-Davidson: le novità della casa di Milwaukee a EICMA 2019 [INTERVISTA]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in EICMA 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati