BMW F 900 XR: un nuovo esemplare touring a EICMA 2019 [FOTO]

Prestante bicilindrico da 895 cc

Una potenza che ammonta a 105 cavalli, oltre a varie soluzioni tecnologiche. Proposta anche nella variate per possessori di patente A2

Un design fluido e articolato, una meccanica sviluppata per viaggiare e caratteristiche tecnologiche interessanti. Una sintesi della nuova BMW F 900 XR, una “X” in più rispetto alla F 900 R che ne sottolinea la differente natura.

Caratteristiche

Stile e impostazione rimandano alla nuova e più potente S 1000 XR. Un nuovo modello Touring di media taglia, imparentato con la nuova naked F 900 R, con parabrezza di serie e una struttura che favorisce una posizione di guida più sollevata e distesa, valutando a una triangolazione ottimizzata (manubrio sollevato di 30 mm e indietreggiato di 85 mm, pedane abbassate di 45 mm e spostate in avanti di 45 mm). La ciclistica prevede un telaio in acciaio, un nuovo telaietto posteriore e il motore come elemento stressato. Nel complesso, un accennato compromesso tra rigidezza ed efficienza di marcia con l’innesto di un serbatoio in plastica da 15,5 litri, come segnalato, che contribuisce nel contenimento del peso (219 kg in ordine di marcia).
La ciclistica prevede una forcella rovesciata anteriore da 43 millimetri ed escursione da 170 millimetri oltre a un forcellone posteriore a doppio braccio oscillante in alluminio e mono-ammortizzatore con escursione da 172 mm, regolabile in precarico ed estensione e localizzato centralmente. Diverse le opzioni tra cui un sistema di regolazione elettronico Dynamic ESA. Presenta poi un a soluzione di luce d’arresto dinamica e BMW Motorrad ABS con un sistema frenante composto da un doppio disco anteriore da 320 mm con pinze radiali a quattro pistoncini e dietro un singolo disco da 265 mm, associato a una pinza flottante a singolo pistoncino.
L’interasse ammonta a 1.521 millimetri, l’altezza standard della sella a 825 mm (variabile da 775 a 870 mm, come indicato). Peculiare e altrettanto distintivo il motivo dei gruppi ottici LED con una soluzione opzionale Headlight Pro a fascio adattivo di svolta “Adaptive Cornering Light” (con inclinazione superiore ai 10° e velocità oltre i 10 km/h), uniti ad altri particolari. In evidenza anche una strumentazione digitale all’interno di un display TFT da 6,5 pollici e soluzione di connettività, quindi una citata app BMW Motorrad Connect. Tra le possibilità segnalate anche un sistema di chiamata d’emergenza eCall con SIM integrata e Keyless.

Motore

L’unità bicilindrica è similare a quella della nuova F 900 R da 895 cc, caratterizzata da un doppio albero a camme e quattro valvole per cilindro e due alberi controrotanti per attenuare le vibrazioni. La spinta massima tocca i 105 cavalli a 8.500 giri/minuto e 92 Nm di coppia. Indicata anche una versione depotenziata a 35 kW, per possessori di patente A2. Diversi gli interventi funzionali per ottenere tali valori come un rapporto di compressione di 13,1:1. Citati anche un sistema MSR abbinato, un dispositivo di gestione della coppia in rilascio, frizione altisaltellamento e i programmi Rain e Road. Tra le soluzioni opzionali indicate anche Shift Assistant Pro (un sistema automatico di cambiata up and down dei sei rapporti) “Dynamic” e “Dynamic Pro” riding modes.

Colori e prezzo

Tre le varianti cromatiche legate alla nuova BMW F 900 XR: Light White con uno schema a tinte chiare e scure; Style Exclusive in Galvanic Gold metallic con tonalità che comprendono oro, grigio e nero e Style Sport variant in Racing Red che suggerisce una visione più grintosa.
Il prezzo segnalato ammonta a 11.350 euro, “da intendere chiavi in mano, comprensivi di costi di pre-consegna, immatricolazione, estensione di garanzia a 4 anni, 5 anni di soccorso stradale e 1° tagliando di manutenzione”, riprendendo le indicazioni in merito.

Foto: BMW Motorrad

Leggi altri articoli in EICMA 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati