Beta Day 2019: momenti di festa per il marchio di Rignano sull’Arno

Test, nuovi modelli, gare e premiazioni

Una sintesi dedicata all'evento legato al brand toscano, avvenuto il 13 ottobre 2019
Beta Day 2019: momenti di festa per il marchio di Rignano sull’ArnoBeta Day 2019: momenti di festa per il marchio di Rignano sull’Arno

Diversi appassionati riuniti in occasione del Beta Day 2019, il 13 ottobre 2019, nella giornata caratterizzata da vari appuntamenti legati al costruttore di Rignano sull’Arno, come ricordato.

Sport e innovazione

In evidenza le gare dei campionati monomarca di Enduro e Trial Master Beta, riguardanti i possessori di esemplari della casa toscana. Spazio anche agli interessati ai nuovi modelli Enduro e Trial siglati Beta motorcycles, ammirati e provati, così come le minimoto elettriche rivolte ai giovanissimi in un’area specifica.
Un appuntamento rinnovato già per il prossimo anno, in occasione del Beta Day 2020, ancora più “racing”, come suggerito.
Tornando alle competizioni, protagonisti inizialmente i piloti dell’Enduro su un percorso caratterizzato da due prove speciali, una all’interno dell’azienda e l’altra in località il Pruno, da effettuare sei volte. Mentre i piloti impegnati nel confronto su Trial hanno effettuato tre tornate costituite rispettivamente da otto zone, sei nei dintorni del paese di Rignano e 2 due nello stabilimento del marchio, riprendendo le indicazioni.
Nell’occasione Deny Philippaerts e Gianluca Martini hanno mostrato il loro talento nelle manches in programma, quindi nel Trial grande attenzione per i fuoriclasse Benoit Bincaz, Toby Martyn e Luca Petrella. Alla fine le premiazioni dei piloti nelle diverse categorie disciplinari. Prevista anche una sessione di autografi con i piloti di punta di Beta.

Foto: Beta motorcycles

Beta Day 2019: momenti di festa per il marchio di Rignano sull’Arno
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati