Sym NH Trazer 125: una compatta esploratrice [PROVA SU STRADA]

Unità monocilindrica, spinta massima di 7.5 kW a 8.500 giri

Un modello versatile, imparentato con la Sym NH Xcion ma caratterizzato da un'impostazione più vicina alle moto da turismo

La triangolazione legata a pedane, sella e manubrio favorisce un opportuno comfort di guida sulle strade cittadine e anche sui tratti sconnessi. Un’impostazione meno accorpata rispetto a una naked e uno spunto adatto per chi si avvicina al panorama delle due ruote, o comunque a mezzi dalla ciclistica più eclettica. La Sym NH Trazer 125, valutando tipologia e prezzo, rappresenta un’interessante opzione nel segmento di appartenenza.

Dotazione e design

Tonalità White/Black o Titanium/Black rimarcano un aspetto da enduro compatta, impostata su un telaio a traliccio. Di conseguenza suggerisce una guida alta, sostenuta da una sella abbastanza generosa e una strumentazione digitale che fornisce una quadro complessivo con diverse informazioni, arricchita anche da una presa USB. La presenza di LED completa il quadro visivo, assieme a sovrastrutture che accentuano il profilo del modello e maniglie che affiancano la sella per favorire la presa al passeggero.

Moto e ciclistica

Tornando al telaio a traliccio, questo rappresenta il fulcro di un progetto compatto, funzionale sui percorsi metropolitani, ma con un’indole versatile. Lo si intuisce dalla ciclistica che poggia su una ruota anteriore da 19 pollici e una posteriore da 17 pollici, con cerchioni a raggi dotati di pneumatici leggermente tassellati in caso di percorsi sterrati. L’impianto frenante è composto rispettivamente da dischi di 288 e 222 millimetri, con una soluzione di frenata combinata CBS.
La spinta è fornita da un propulsore monocilindrico a doppia valvola da 124.1 cc raffreddato ad aria, in grado di proporre una potenza di 10 cavalli, raggiunta a 8.500 giri e una coppia da 9,5 Nm a 6.500 giri. Una potenza adeguata per iniziare ad esplorare questo mondo.

Guida

Le sensazioni, ricordando la prova dedicata alla Sym NH Xcion 125, sono n po’ differenti alla luce della diversa triangolazione pedane, sella, manubrio, in funzione di un certo comfort di guida, sebbene anche in questo caso la spinta offra un’energia adeguata considerando un peso a secco che ammonta a 150 kg, ricalcando i dati relativi al modello. Una potenza giusta, ma non così esuberante. Uno spunto funzionale, dunque, scandito grazie alla progressione di una trasmissione a cinque marce, che anima una ciclistica agile ed eclettica, costituita da sospensioni collegate a una forcella anteriore telescopica e un doppio ammortizzatore retrostante. Nel complesso convince nell’impiego quotidiano su tratti medio-brevi.

Prezzo

Segnalata una cifra da 2.450,00 euro (prezzo al pubblico, franco concessionario, i dati tecnici e le caratteristiche, colori compresi, dei modelli a marchio SYM sono soggetti a modifiche senza preavviso. I prezzi al pubblico si intendono Franco Rivenditore, sono pertanto escluse le spese di immatricolazione ed il Sym Assistance. Spese di Immatricolazione consigliate inclusive di Sym Assistance: € 300,00 per motocicli – € 135,00 per ciclomotori, come indicato).

Pro

Impostazione di guida e prezzo

Contro

Potenza adeguata ma non così spumeggiante

Foto: Alessandro Ranzenigo

Sym NH Trazer 125: una compatta esploratrice [PROVA SU STRADA]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati