Ducati Multistrada: realizzato l’esemplare numero 100.000

Sedici anni fa il primo della famiglia

Assemblato e consegnato il modello numero 100.000 della serie Multistrada firmata Ducati
Ducati Multistrada: realizzato l’esemplare numero 100.000Ducati Multistrada: realizzato l’esemplare numero 100.000

Il segnalato esemplare numero 100.000 della famiglia Ducati Multistrada è una 1260 in versione Pikes Peak.

Diverse varianti tecnologiche

Tra gli aspetti interessanti della panoramica Multistrada, non solo la parte ciclistica ma anche i sistemi tecnologici introdotti nel tempo. Già nel 2010 è stato il primo modello a poter disporre di riding mode, quindi con la versione D|Air del 2014 è stata introdotta una soluzione capace di interagire con la giacca dedicata ed equipaggiata con un airbag. Al 2015 risale poi il primo propulsore a fasatura variabile delle valvole, l’ormai noto Testastretta DVT (Desmodromic Variable Timing). Un’evoluzione tecnica collegata e rapportata anche a un’affidabilità sempre più curata e rafforzata. Tutte le unità della famiglia, ad esempio, prevedono un controllo del gioco valvole ogni 30.000 km, triplicato rispetto a quello della prima versione, riprendendo le indicazioni in merito.

Concetto versatile

Questa storia risale al 2003 con la prima Multistrada 1000 DS, in una sequela di versioni e caratterizzazioni lungo gli anni. Dal 2021 si prospetta anche l’ingresso di un nuovo propulsore V4 nella panoramica Multistrada, affianco alle classiche unità bicilindriche che spingono i modelli 950 e 1260.
La panoramica odierna include 7 versioni: due animate da motori da 950 cc che erogano 113 cavalli di potenza massima e altre cinque con un cuore più corposo e muscoloso da 1260 cc, in grado di trasmettere una spinta massima pari a 158 cavalli.
Introdotto nel 2019, il modello Multistrada 950 (anche in variante S) è studiato per una vasta platea, trasmettendo sempre una funzionale versatilità e poggiando su una ruota anteriore da 19 pollici. La Ducati Multistrada 1260 rimanda al concetto originario di dual sportiva ma evoluto, considerando ciclistica e caratteristiche che la avvicinano a esemplari tipicamente sportivi. La Pikes Peak, inoltre, vanta sospensioni Öhlins, cerchi forgiati e terminale di scarico realizzato in carbonio. La versione più “adventure” è la Multistrada 1260 Enduro, che presenta sospensioni a lunga escursione, ruota anteriore da 19 pollici, cerchi a raggi e un serbatoio da 30 litri, pensata per chi apprezza i lunghi itinerari e i percorsi fuoristrada.
L’esemplare di Multistrada numero 100.000, precisamente una 1260 in versione Pikes Peak personalizzata anche con una marcatura laser sulla testa di sterzo, è stato consegnato dallo stesso AD Claudio Domenicali a un appassionato cliente tedesco, come segnalato.

Foto: Ducati

Ducati Multistrada: realizzato l’esemplare numero 100.000
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati