European Bike Week 2019: in evidenza gli artisti italiani di special [FOTO]

Evento in Austria

Diversi premi raccolti da artisti di scuola italiana, nella manifestazione che raduna i talentuosi specialisti continentali

Arte e passione per le due ruote sono il connubio interessante dell’European Bike Week, manifestazione che coinvolge diversi specialisti europei nel settore della customizzazione all’Arneitz Village di Faaker See, in Austria. Nell’occasione le opere di diversi artisti italiani hanno catturato l’attenzione dei presenti, conquistando anche dei riconoscimenti.

L’evento

Il Bike Show organizzato da Custom Chrome Europe rappresenta un banco di prova per i migliori preparatori continentali appassionati di Harley-Davidson®. Presente anche Motor Bike Expo, dato il gemellaggio e la rilevanza internazionale dell’evento veronese nel settore custom. Nell’hospitality legata a MBE, come segnalato, sono state ammirate a turno numerose special. Ad esempio le bagger di Fred e Len Kodlin, la Biennale di Radikal Chopper e anche la Kraken di Asso Special Bike, tra quelle citate.
Come accennato, in risalto alcuni esemplari di scuola italiana come quella firmata Gallery Motorcycles da Brescia che ha conquistato la Championship Class. Indicata come “La più bella d’Europa”, la Deeva firmata da Mirko Perugini, in arte Gallery Motorcycles da Nuvolento (Brescia), è caratterizzata da un tipo di stile considerato “libero”. Una Harley-Davidson con motore bicilindrico da 1000 cc J del 1920, abbracciato da un interessante accostamento tra aspetti vintage e moderni. Una moto già notata a gennaio nell’edizione 2019 del Motor Bike Expo e già premiata in altre occasioni.
Il premio Jammer Old School è stato vinto da Hazard Motorcycle, al secolo Matteo Fustinoni, che opera nella propria officina di Grumello del Monte (Bergamo). Ha realizzato La Veloce, ossia un dragster con un design che rimanda al passato, traendo ispirazione dalle opere di Arlen Ness. Esemplare che ha convinto conquistando anche un secondo posto nel bike show della Casa madre Harley-Davidson, come indicato. La Veloce era stata già ammirata anche in occasione del Motor Bike Expo lo scorso gennaio, ricevendo altri riconoscimenti.
Con la Hydro, poi, si confermano primatisti nella categoria Bagger gli specialisti di Biker Sheriff da Cimavilla (Treviso), ribadendo il successo anche al Motor Bike Expo 2019. In risalto anche grazie al segnalato secondo gradino raggiunto con la loro Harley-Davidson Abyss in classe Sportster Engine.
Quindi un doppio premio per la storica Asso Special Bike di Lecco. Nello specifico: un 2° posto ottenuto presentando la Krachen tra le RevTech Performance e un 3° gradino conquistato con la Turbo Special nella classe Modified Harley.
Citando l’evento Motor Bike Expo, la prossima edizione a Verona è programmata dal 16 al 19 gennaio 2020.

Foto: MBE WORLDWIDE

European Bike Week 2019: in evidenza gli artisti italiani di special [FOTO]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Mandrill Garage firma la nuova Dark Fighter

Luo Hao ha creato questo esemplare unico partendo BMW R NineT Neo-Racer
Mandrill Garage – Siete convinti di avere visto davvero tutto quello che in questi anni è stato realizzato nel mondo