Suzuki V-Strom 1000: indicata ancora una supervalutazione dell’usato in caso di acquisto [FOTO]

Sino al 30 settembre 2019

Si ricorda una promozione valida entro questo settembre, per chi desideri acquistare la versatile V-Strom 1000 di Suzuki

Il riconoscimento di una supervalutazione di 1.500 euro sull’usato in permuta è l’opportunità segnalata da Suzuki, fino al 30 settembre, nel caso si stia valutando un possibile acquisto di V-Strom 1000.

Una proposta estesa

L’indicata supervalutazione presso i concessionari riguarda anche altri modelli, come indicato. Sempre una cifra pari a 1.500 euro, nel caso si permuti un usato per l’acquisto di una sportiva GSX-R1000R, ad esempio. Invece 1.000 euro, nel caso si propenda per una GSX-S1000 o una GSX-S1000F. Sempre sino al 30 settembre.

Le caratteristiche della V-Strom 1000

Suzuki V-Strom 1000 rappresenta dal 2002 il vertice della proposta di Hamamtsu nel segmento delle “tuttoterreno”, all’interno di una panoramica che comprende esemplari 650 e 250. Un mezzo versatile, frutto di un’alchimia tra il telaio, un ciclistica con sospensioni regolabili KYB e un propulsore bicilindrico da 101 cavalli. Presenta anche soluzioni tecnologiche funzionali, come un Motion Track Brake System, ossia un’evoluzione del noto ABS, che interagisce con una piattaforma inerziale in base alle situazione di percorrenza e manto stradale. Così come funzionale è il Traction Control gestibile su due livelli e disinseribile, come segnalato. Ma sono citate anche soluzioni come un Low Rpm Assist focalizzato sulla stabilizzazione del regime e un Suzuki Easy Start System dedicato alla fase di accensione.
La citata proposta è riferita a tutte le versioni dalla quella standard alla XT, con i cerchi a raggi, comprendendo gli allestimenti speciali Feel More e Globe Rider, riprendendo sempre quanto segnalato.

Foto: Suzuki Moto

Suzuki V-Strom 1000: indicata ancora una supervalutazione dell’usato in caso di acquisto [FOTO]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati