Suzuki Katana Hill Climb Tour: nuove esperienze sulla maxi giapponese [FOTO]

Segnalati altri eventi di prova

Nei fine settimana, tra i giorni 13 e 28 luglio, previsti nuovi appuntamenti dove poter provare la più recente proposta a due ruote di Hamamatsu

La nuova Suzuki Katana è ancora protagonista in un’altra serie di eventi legati all’iniziativa Katana Hill Clim Tour, dopo i Katana Tour e DemoRide Tour disputati in precedenza. Ulteriori opportunità per testare la maxi di Hamamatsu nel corso dei fine settimana compresi tra il 13 e il 28 luglio, riprendendo le indicazioni.

Come si partecipa

Per prendere parte ai diversi appuntamenti non serve nessuna registrazione anticipata via web, ma ci si può presentare direttamente presso la struttura Suzuki, presente in ogni occasione, con un documento di guida valido e il giusto abbigliamento. Una volta compilata la modulistica, iniziano i test sino ad esaurimento dei posti, come specificato. Sono previsti giri nella mattinata tra le ore 9.00 e le 13.00, quindi dopo la pausa pranzo dalle ore 14.00 sino alle 18.00. Ogni prova dura circa 30 minuti su strade aperte alla circolazione e dietro un esperto apripista dell’organizzazione, come accaduto durante le prove del Katana Tour e del DemoRide Tour. Possibili variazioni e cancellazioni, si segnala ancora.
Per chi voglia approfondire le caratteristiche del modello è presente un sito specifico, consultabile all’indirizzo moto.suzuki.it/katana, che presenta diversi documenti che riassumono la storia e il nuovo concetto della maxi giapponese.

La novità di Hamamatsu

La moto presenta un telaio leggero e rigido, legato a una ciclistica robusta e incisiva durante la marcia, che include anche un impianto frenate composto da pinze anteriori ad attacco radiale Brembo, oltre a un sistema ABS Bosch sofisticato. Il quattro cilindri propone 150 cavalli di potenza massima. Tra gli aspetti altrettanto interessanti figura un sistema di controllo elettronico della trazione gestibile e disattivabile.
Assieme al modello tradizionale è proposta anche una versione più esclusiva definita Jindachi, a una cifra di 14.290 euro secondo le indicazioni, che comprende un cupolino più generoso, protezioni carbon look, uno scarico Akrapovič in titanio, una sella in doppia tinta e diversi adesivi che esaltano ulteriormente l’aspetto complessivo.

Le date e gli appuntamenti

La prima delle manifestazioni in programma prede vita il 13 luglio dal Bar Ristorante della Serra, in Frazione Broglina 5 a Magnano (BI), quindi domenica 14 la nuova location è il Biker’s Pub di Viverone, in via Lungo Lago 15.
Nel weekend successivo si approda sulle strade del Passo della Raticosa, nel comune di Firenzuola (FI). Il 20 e il 21 luglio ci si può recare presso il celebre Chalet Raticosa.
Turno conclusivo per l’Hill Climb Tour sabato 27 e domenica 28 luglio sulle Alpi lombarde, partendo sempre dal Bar Lord Byron in via Generale Luigi Reverberi 20 a Bormio (SO), in uno scenario non troppo distante dai passi Gavia e Stelvio. Previsto per i partecipanti di ogni evento, in omaggio, un pratico zainetto Katana, sempre riprendendo quanto segnalato.

Foto: Suzuki

Suzuki Katana Hill Climb Tour: nuove esperienze sulla maxi giapponese [FOTO]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati