Vespa con adesivo di Gesù al posto della targa: un episodio segnalato a Napoli

Evidenziato dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli

In un filmato girato in via Argine a Ponticelli, Napoli, compare un esemplare di Vespa con una raffigurazione di Gesù al posto della targa
Vespa con adesivo di Gesù al posto della targa: un episodio segnalato a NapoliVespa con adesivo di Gesù al posto della targa: un episodio segnalato a Napoli

Un episodio testimoniato da un video registrato in via Argine a Ponticelli, Napoli, come segnalato, mette in evidenza un fatto curioso e allo stesso tempo dannoso, soprattutto perché non rispetta il Codice della Strada. Valutando il filmato, è già grave che le persone in sella al mezzo non indossino il casco, ma a catturare l’attenzione è soprattutto la presenza di un’immagine sacra al posto della targa.

Il fatto

Portata in evidenza dal consigliere regionale della Campania, Francesco Emilio Borrelli, la scena testimonia un comportamento irregolare che non tiene conto del rispetto delle norme vigenti, come sottolineato nell’occasione. Nel testo postato via Facebook, oltre allo sfogo in merito alla segnalazione giunta da via Argine a Ponticelli, trapela una certa amarezza. Il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, assieme al conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte, Gianni Simioli, nel vedere quanto accaduto parlano di “decine di segnalazioni” giornaliere sulla violazione del codice della strada. Episodi che non riguardano solo la citata Vespa, ma anche vetture prive di fari, trasporti irregolari e altre situazioni che contravvengono al normale rispetto delle regole, oltre ad essere pericolose per la sicurezza.
“Siamo di fronte ad un vero e proprio sprofondo. Minimizzare questi fenomeni è grave e dannoso. Non bisogna dare adito a questi soggetti di ritenersi nella normalità. Occorre agire con determinazione per contrastare in ogni modo questi modi di fare”, il commento dopo questo nuovo fatto.
Il grave episodio, recuperando quanto segnalato ancora nell’occasione, risulta “sintomatico di una situazione fuori controllo sul piano del rispetto delle regole”. È auspicabile che certe situazioni non si ripetano, contrastate dal prezioso lavoro delle Forze dell’Ordine, da un’alta sensibilizzazione al rispetto delle regole partendo dai più piccoli, che possano così ricordare agli adulti la necessità di un’attenzione sempre maggiore per certi temi e, soprattutto, dal necessario bisogno di sicurezza comune.

Immagine d’apertura tratta da video riportato da Francesco Emilio Borrelli

Vespa con adesivo di Gesù al posto della targa: un episodio segnalato a Napoli
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati