Casco intelligente: il ministro Danilo Toninelli incontra un giovane programmatore [FOTO]

Un'idea interessante

Una soluzione tecnologica associata a un casco, studiata da uno sviluppatore di 18 anni

La sicurezza dei motociclisti rappresenta un tema delicato. Le recenti notizie relative agli incidenti registrati mantiene alta l’attenzione sull’argomento. Il ministro della Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha ricordato l’impegno su questo fronte proprio in occasione di un interessante incontro con un giovane programmatore, che ha ideato una soluzione funzionale legata a un casco.

Il dispositivo

Il ministro all’interno di un suo posto riportato sulla sua pagina Facebook, sottolinea che si tratta di “un casco intelligente”, opera del giovane Emanuel Chirila, un programmatore di 18 anni, che ha realizzato un sistema in grado di contattare i soccorsi nel caso si verifichi un incidente, legato proprio al casco del motociclista.
“Ancora oggi il 33% delle vittime sulla strada è rappresentato da motociclisti”, ricorda il ministro nell’occasione. “Solo pochi mesi fa abbiamo messo a punto il decreto “salva motociclisti” che obbliga i gestori delle nostre strade a installare alla base dei guardrail, nei tratti più pericolosi e con un’alta incidentalità accertata, i cosiddetti “Dispositivi Salva Motociclisti”, ha aggiunto.
Oltre alle infrastrutture, alla loro manutenzione e alle regole stradali, continua nel suo intervento, un contributo sul fronte sicurezza è fornito anche da sistemi tecnologici. Soluzioni che consentano al Paese di essere all’avanguardia anche su questo versante. Il sistema di “salvataggio attivo” introdotto dal giovane Emanuel “è un importante esempio di eccellenza italiana da proteggere e valorizzare”, ha indicato il ministro.

Foto: Danilo Toninelli (profilo Facebook)

Casco intelligente: il ministro Danilo Toninelli incontra un giovane programmatore [FOTO]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Guida sicura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati