Mercato due ruote: +6,4% di immatricolazioni nel primo semestre

Positivo il mese di giugno

Segnalati i dati relativi al mercato delle due ruote nel mese di giugno e un bilancio nei primi sei mesi dell'anno
Mercato due ruote: +6,4% di immatricolazioni nel primo semestreMercato due ruote: +6,4% di immatricolazioni nel primo semestre

Il mese di giugno offre un prospetto poco superiore al 13% del totale venduto annuo, in base alle indicazioni legate al mercato delle due ruote. Riprendendo i dato segnalati da Confindustria ANCMA, Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori, a giugno le immatricolazioni di moto e scooter superiori ai 50 cc sono risultate 28.363 corrispondenti a un valore +2,9%, considerando un’indicata stabilizzazione del mercato delle moto (10.839 unità, +0,7%) e degli scooter (17.524 immatricolazioni, +4,3%). In flessione i “cinquantini”, considerate le 2.318 unità (-3,7%). Nel complesso, valutando il primo semestre, il trend appare positivo, ossia una percentuale +6,4% corrispondente a 138.780 mezzi immatricolati.

I dati

In base alla percentuale già accennata, 75.719 sono scooter (+5%), 63.061 le moto (+8,2%). Parlando sempre dei primi sei mesi 9.570 i ciclomotori, ossia moto e scooter da 50 cc (-2,6%). In totale, sempre riprendendo quanto riferito, da gennaio a giugno di questo anno in Italia sono stati acquistati 148.350 veicoli motorizzati a due ruote, riassumendo moto e scooter immatricolati oltre a mezzi 50 cc. Una dato cresciuto del 5,8%, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Nello specifico, valutando la cilindrata, prosegue l’andamento positivo degli scooter tra 300500 cc (29.209 mezzi, +12,3%) e 125 cc (27.806 immatricolazioni, +7,9%). Passando ai mezzi da 150 e 250 cc il dato ammonta a 12.196 mezzi (-9,9%), così come negativo ma meno ingente appare il calo dei maxi-scooter superiori ai 500 cc corrispondente a 6.508 unità (-4,2%).
Passando alle moto tra 800 e 1000 cc sono segnalati 18.292 esemplari e una percentuale in crescita a due cifre, ovvero +14,1%. Più o meno stabile il prospetto anche dei modelli con unità 1.000 cc, 15.898 unità in leggera flessione (-0,7%) se si considera il dato del 2018. Positivo anche l’incremento tra 600 e 750 cc (10.320 vendite e +2,1%), sopratutto degli esemplari 300500 cc (10.644 veicoli, +18,8%) e delle 125 cc (6.555 unità, +16,3%). Diverso quello delle moto 150250 cc, 1.352 pezzi e un bilancio -12%.
Se si valuta per segmento, poi, spiccano le naked considerando i 23.035 esemplari (+2%) e le enduro stradali con 22.888 unità (ben +19,7%). Quindi figurano gli esemplari da turismo, ben 8.268 unità immatricolate (+6,8%); custom con 3.344 mezzi (-6%); sportive con 3.004 pezzi (sempre -6%) e supermotard, 1.822 moto in deciso aumento (+26,7%).

Mercato due ruote: +6,4% di immatricolazioni nel primo semestre
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Mercato moto al sesto mese positivo

Cresce intanto l'attesa per il Gran Premio d'Italia di motociclismo
Mercato Moto – Sesto mese consecutivo di aumento delle immatricolazioni in Italia di due ruote a motore (moto e scooter)