Pikes Peak | Carlin Dunne non ce l’ha fatta, morto il pilota della Ducati Streetfighter V4 Prototype

La 97ª edizione della Pikes Peak Internatonal Hill Climb si è conclusa nel peggiore dei modi

Pikes Peak | Carlin Dunne non ce l’ha fatta, morto il pilota della Ducati Streetfighter V4 PrototypePikes Peak | Carlin Dunne non ce l’ha fatta, morto il pilota della Ducati Streetfighter V4 Prototype

Quello che dova essere una giornata di festa, di record e gioia si è trasformato in un incubo. Carlin Dunne, pilota della Ducati Streetfighter V4 Prototype, è caduto a pochi metri dal traguardo perdendo la vita sul colpo.

Il pilota Ducati stava letteralmente dominando la gara americana ed era ormai in procinto di far registrare il nuovo record, ma alla fine dell’ultimo settore dell’ultima manche, con un vantaggio di ben otto secondi dal primo degli inseguitori, è caduto. I soccorsi, arrivati prontamente, sono stati però inutili, il 36enne californiano e quattro volte vincitore della cronoscalata è morto sul colpo.

Jason Chinnock, CEO di Ducati Nord America ha detto: “Non ci sono parole per descrivere il nostro shock e la nostra tristezza. Carlin faceva parte della nostra famiglia ed era uno degli uomini più genuini e gentili che abbiamo mai conosciuto. Il suo amore per questo evento e l’amore per il motociclismo saranno ricordati per sempre. La sua dipartita lascia un grande vuoto nei nostri cuori”.

Gli organizzatori della Pikes Peak hanno poi diramato un comunicato: “I cuori di tutta la comunità di Colorado Springs e il Consiglio di amministrazione di The Pikes Peak International Hill Climb, insieme a Ducati North America, condividono il dolore e la sofferenza della famiglia, degli amici e dei fan di Carlin Dunne per la sua prematura scomparsa. Durante i 97 anni in cui questa gara unica, abbiamo sperimentato la gioia finale della vittoria, la delusione del fallimento e ora, l’inaspettato crepacuore della perdita di un concorrente, il cui amore per questa gara era incredibile. Piangiamo la tragica morte di Carlin e rimarrà nei nostri cuori per sempre come parte della famiglia di Pikes Peak International Hill Climb. Carlin sarà ricordato come un mentore dal cuore caldo con uno spirito competitivo. Era un uomo gentile e premuroso che toccava tutti quelli che lo incontravano. Ricorderemo sempre il suo sorriso contagioso e il suo amore genuino per lo sport.”

La redazione di Motorionline porge le più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici di Carlin Dunne

Leggi altri articoli in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati