BMW Motorrad Vision DC Roadster: proiettati verso il futuro [FOTO E VIDEO]

Tradizione e innovazione

Il marchio bavarese introduce un prototipo che suggerisce il potenziale sviluppo della produzione motociclistica, alimentata da energia elettrica

BMW Motorrad Vision DC Roadster propone un’idea prospettica della mobilità su due ruote. Ciclistica essenziale, dettagli che rimandano a una certa tradizione e la spinta favorita da un tecnologico impulso elettrico.

Richiami al passato rivolti in avanti

Il responsabile del design di BMW Motorrad, Edgar Heinrich, parte dal motore per descrivere questo visionario concetto. Un prototipo che “mostra la capacità del BMW Group di mantenere l’identità e l’iconicità di BMW Motorrad e allo stesso tempo di presentare un nuovo entusiasmante tipo di piacere di guida”. Coppia elettrica che vivacizza la ciclistica, grazie a un sistema propulsivo che funge anche da base per la struttura. Notata di profilo, l’impressione è che la distribuzione del carico tenda verso la zona anteriore, considerando lo sviluppo basso e voluminoso di quest’area, a fronte si una zona retrostante sollevata e più filante. Gli elementi impiegati, comunque, favoriscono una certa leggerezza complessiva. Una configurazione tubolare figura nel punto dove spicca di solito il serbatoio di carburante. Elemento che supporta la sella delineando appunto una roadster sportiva e dinamica. Lateralmente, poi, spiccano dei peculiari sistemi di raffreddamento all’altezza della batteria centrale. Secondo le indicazioni ad ogni accensione si spostano leggermente segnalando che il veicolo è operativo. Contenute le dimensioni del motore di forma cilindrica e collocato al di sotto della voluminosa batteria. Una scelta che agevola il collegamento all’albero di trasmissione. La citata batteria, dunque, risulta collocata in posizione verticale e disposta longitudinalmente con gli elementi sporgenti che ne favoriscono il raffreddamento a favore dei flussi d’aria, recuperando un iconico concetto legato al bicilindrico boxer, dalla mitica BMW R 32. Lo stesso modello presenta, a una prima occhiata, le tipiche proporzioni di un tradizionale esemplare con unità boxer.

Una naked futuristica

Tra gli aspetti connotativi della concept anche componenti meccaniche tra cui l’indicato albero di trasmissione visibile e una forcella Duolever. Tratti chiari e scuri accentuano questa visione, assieme ad altri dettagli che dal telaio triangolare sino alle ruote evidenziano una spiccata attenzione riposta su ogni particolare. I toni fluorescenti, le scanalature fresate, l’impiego di diverse leghe leggere, gli elaborati e filanti gruppi ottici LED, l’essenzialità d’insieme catturano l’attenzione.
Citato anche un funzionale abbigliamento tecnico a due pezzi, caratterizzato da una giacca chiara e leggera con particolari colorati e pantaloni scuri, dotate di protezioni cucite non così visibili, quindi tecnologie integrate. Uno zaino asimmetrico agganciato alla giacca tramite magneti completa questo equipaggiamento, secondo le indicazioni proposte.

Foto e video: BMW Motorrad

BMW Motorrad Vision DC Roadster: proiettati verso il futuro [FOTO E VIDEO]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Concept

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati