Zig Zag Scooter Sharing: 350 CUX elettrici nella flotta milanese

Un'autonomia stimata di 70 km

L'azienda Zig Zag Scooter Sharing, che opera a Roma e Milano, amplia la propria presenza sul suolo meneghino con 350 mezzi elettrici
Zig Zag Scooter Sharing: 350 CUX elettrici nella flotta milaneseZig Zag Scooter Sharing: 350 CUX elettrici nella flotta milanese

Trecentocinquanta scooter elettrici a Milano con i colori dell’azienda Zig Zag Scooter Sharing. Lo segnala la società che opera anche a Roma, potenziando la flotta di veicoli a zero emissioni, affiancati ai 100 Tricity già presenti in città.

Il servizio

Accedere al servizio è possibile tramite una registrazione gratuita, consultando il portale www.zigzagsharing.com o attraverso un’app dedicata, disponibile per sistemi operativi iOS e Android. Una volta prenotato lo scooter e raggiunto il mezzo, si può inserire il PIN di accesso che, nel caso di uno scooter con propulsore termico sblocca la sella, mentre passando a uno di tipo elettrico agisce sul bauletto, per prendere il casco e il sottocasco igienico monouso. Ogni scooter contiene due caschi e dal 24 luglio di questo anno si anticipa la possibilità di andare al di fuori dell’area zig zag e porre il mezzo in sosta. Il prezzo di noleggio dei veicoli elettrici risulta di 0,26 euro al minuto, sempre riportando le indicazioni diffuse.
Gli scooter elettrici del servizio Zig Zag possono essere utilizzati da tutti gli utenti con patente italiana di classe A o B e anche da quelli stranieri con un documento di guida valido, rilasciato da Paesi come: Austria, Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Russia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera.
Impegnata da tempo nella Capitale e nel capoluogo lombardo, la rete italiana di Zig Zag copre circa 500.000 noleggi e, secondo ulteriori anticipazioni, nei prossimi mesi è prossima ad ampliare il servizio, giungendo in altre due realtà italiane tra cui Torino. Inoltre ha stretto importanti partnership con società come Trenitalia e AS Roma.

L’ampliamento con i CUX

Emanuele Grazioli e Diego Rocca, fondatori di Zig Zag, hanno dichiarato nell’occasione: “Siamo sempre stati convinti che far muovere liberamente e in completa autonomia i singoli, così come affiancare un servizio alla mobilità garantita dal trasporto pubblico, sia fondamentale”, considerando appunto una mobilità elettrica funzionale in tal senso.
La flotta è introdotta in contemporanea con ulteriori step dell’intelligenza artificiale legata all’operatività dei veicoli Zig Zag. Si parla di offerte dedicate visualizzabili tramite l’applicazione per usufruire di alcuni scooter, ridimensionando il costo del noleggio. Poi gli stessi utenti potrebbero partecipare alle operation e conquistare minuti di noleggio o euro. Il processo risulta automatizzato offrendo all’utenza una esperienza diretta e immediata, secondo le indicazioni trasmesse.
Gli scooter CUX proporrebbero un’autonomia pari a 70 km, favorita da un propulsore Bosch di 1.300 Watt, oltre a un pacco batterie removibile al litio 60 V-32 Ah. Essenzialità e leggerezza sono alcuni aspetti nevralgici del mezzo, rivestito con una colorazione gialla e nera che rimanda ai taxi di New York, come ricorda la società.

Zig Zag Scooter Sharing: 350 CUX elettrici nella flotta milanese
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Mobilità elettrica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati