Caberg presenta la squadra Racing 2019

L'azienda italiana presenta tutti i piloti che scenderanno i pista con il casco Drift Evo nei campionati nazionali e internazionali

Caberg presenta la squadra Racing 2019Caberg presenta la squadra Racing 2019

Anche quest’anno Caberg accompagnerà numerosi piloti nelle maggiori competizioni nazionali e internazionali, con il casco Drift Evo.

Il casco Drift Evo è un vero concentrato ti tecnologia, la calotta esterna è in materiale tricomposito (fibra di vetro, kevlar e carbonio) è disponibile in due diverse misure a tutto vantaggio della leggerezza e dell’aerodinamica. La visiera a sgancio rapido offre un’ampia visibilità, mentre l’interno, estraibile e lavabile con doppio paranuca antiturbolenze, offre grande confort anche grazie all’ottima areazione. Il casco è nato nel centro studi R&D di Caberg, ma ha potuto contare anche su numerosi test in pista.

Anche quest’anno saranno numerosi i piloti che scenderanno in pista con il casco Caberg. Sono stati riconfermati sia Ayrton Badovini che Kyle Smith, entrambi impegnati nel campionato mondiale Supersport e da quest’anno compagni di squadra nel Pedercini Racing Team Kawasaki.

Entra nella famiglia Caberg, Dorren Loureiro. Promettente giovane pilota sudafricano è giunto quinto lo scorso anno nel mondiale Supersport 300 e in questa stagione ha come obiettivo la conquista del titolo.

Caberg sarà anche in Moto3, grazie a Davide Pizzoli e Raffaele Fusco. Il primo sarà impegnato nel campionato mondiale Junior FIM CEV Moto3 con il team Leopard e parteciperà come wild card ad alcune gara del Motomondiale. Fusco invece disputerà il CIV, Campionato Italiano di Velocità, classe Moto3. Nel 2018 ha concluso lo stesso campionato al quarto posto, quest’anno farà anche alcune apparizioni nello Junior FIM CEV Moto3.

Dopo il sesto titolo in Supersport, Massimo Roccoli che punta a difendere il titolo e ad incrementare il suo palmares nel CIV 600. Roccoli è stato uno dei piloti che ha contribuito maggiormente allo sviluppo del casco Drift Evo grazie alla sua grandissima esperienza.

Passerà invece dalla Supersport 300 alla 600, Luca Bernardi. Il giovane pilota di San Marino nel 2018 è arrivato ad un soffio da quello che sarebbe stato il suo secondo titolo italiano SS300 ed ha anche corso nel mondiale della stessa categoria. Nel 2019 ha deciso per il grande salto nella classe 600 del CIV. Pur essendo un debuttante Luca punta deciso al titolo italiano.

Il casco Caberg sarà presente anche il National Trophy 1000 SBK, che sta costantemente crescendo di importanza e notorietà. Al via ci saranno ben tre piloti con il casco Drift Evo: Alessio Velini, che dopo un anno in SS600 è tornato nella classe maggiore, Ivan Goi, un’altra new entry tra i piloti Caberg, e Simone Saltarelli, che da tre anni corre con il Drift Evo.

Caberg sarà presente anche nei campionati dei giovanissimi con: Alex Venturini (classe 2007) e Matteo Romito (classe 2008) ad utilizzare il Drift Evo nella classe MiniGP.

Continuerà anche nel 2019 la collaborazione tra Caberg e Maurizio Castelli pilota del team DiDi (Diversamente Disabili).

Caberg presenta la squadra Racing 2019
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Caschi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati