8 Delle Langhe: torna la gara delle moto storiche, già chiuse le pre-iscrizioni per le troppe richieste

L'evento giunto alla sua quarta edizione partirà il prossimo 29 agosto e si snoderà dalle Langhe fino alla riviera ligure

8 Delle Langhe: torna la gara delle moto storiche, già chiuse le pre-iscrizioni per le troppe richieste8 Delle Langhe: torna la gara delle moto storiche, già chiuse le pre-iscrizioni per le troppe richieste

Torna l’evento motociclistico 8 Delle Langhe, giunta alla sua quarta edizione, dedicata esclusivamente a moto costruite prima degli anni ’80. Il successo dell’edizione 2018 è stato tale che le pre-iscrizioni dell’edizione di quest’anno sono state chiuse in anticipo per le troppe adesioni, il regolamento fissa infatti a 60 il numero massimo di partecipanti, più 20 accompagnatori.

L’8 delle Langhe è composta da 4 tappe, ciascuna da 200 km, da percorrere in altrettanti giorni. Per l’edizione 2019 che partirà giovedì 29 agosto e si concluderà domenica 1° settembre, il format è rimasto invariato, il percorso si snoda delle Langhe fino alla Riviera Ligure. La partenza sarà dal centro di Cherasco, in provincia di Cuneo. Lungo il percorso sono previsti controlli orari e prove speciali, con una media imposta di 30 km/h. Lungo il tragitto sono previste soste a tema eno-gastronomico. Le moto che saranno selezionate dalla Direzione della Manifestazione, saranno divise in tre categorie: Sidecar, Moto fino a 350cc, Moto oltre i 350cc. Nelle scorse edizioni la lista delle motociclette che hanno preso parte all’evento è interminabile: delle BMW boxer degli anni Cinquanta, alle Gilera Saturno del Dopoguerra, passando per le Honda CB Four senza dimenticare le Ducati, le MV Agusta e le Norton, ma soprattutto le Moto Guzzi che vanta il maggior numero di modelli presenti. Il trofeo dell’8 delle Langhe è dedicato a Dario Sebaste, imprenditore piemontese e fondatore dell’omonima azienda dolciaria, che è scomparso nel 2016 e che ha lasciato in eredità alla sua famiglia una delle più grandi collezioni private di Moto Guzzi del mondo.

Nelle ultime edizioni, una delle tradizioni è stata quella di far ‘risuonare’ una delle moto della collezione Sebaste, l’anno scorso toccò alla Moto Guzzi Albatros, un gioiello di tecnica e ingegneria del 1938.

La storia della 8 delle Langhe comincia da lontanissimo. Nel 1928 si disputava una corsa motociclistica che partiva e arrivava ad Alba e attraversava tutte le Langhe. La gara era divisa in otto tappe, e da qui il nome della gara. Non era solo una gara di velocità, ma erano presenti anche delle prove di abilità, come: smontare e rimontare un carburatore, sostituire uno pneumatico o cambiare il filo dell’acceleratore. L’8 delle Langhe si disputò fino al 1948. L’organizzazione di questa gara è merito degli “Amici Vecchie Moto”, un gruppo di amici che ha fondato 25 anni fa un club per la salvaguardia e la diffusione del collezionismo di moto d’epoca e che partecipa attivamente a questa e all’organizzazione di numerose manifestazioni.

8 delle Langhe parteciperà ad Automotoretrò con uno stand dove sarà disponibile il materiale ufficiale e tutto il merchandising.

8 Delle Langhe: torna la gara delle moto storiche, già chiuse le pre-iscrizioni per le troppe richieste
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati