Yamaha: aperta l’asta degli scooter dedicati a Treecity

Il ricavato andrà all'Onlus Solidarmondo che costruirà un pozzo in una zona depressa del Togo

Yamaha ha anche scelto, in accordo con il Comune di Milano, di riqualificare attraverso la piantumazione di alberi i Giardini Lucarelli
Yamaha: aperta l’asta degli scooter dedicati a TreecityYamaha: aperta l’asta degli scooter dedicati a Treecity

Yamaha – Prosegue più forte che mai la partnership tra Yamaha e il Comune di Milano che ha dato vita a Treecity, il progetto lanciato in occasione dell’ultima edizione della Milano Design Week. L’iniziativa, ora, entra nella fase più calda con l’apertura di un’asta che vedrà come protagonista proprio il Tricity brandizzato per l’occasione e che sarà acquistabile tramite il sito Charity Star.

Yamaha Treecity entra nella fase calda

A beneficiare del ricavato dell’asta sarà la Onlus Solidarmondo, che grazie ai proventi, costruirà un pozzo in una zona depressa del Togo. La realizzazione di quest’opera trasformerà l’area geografica in terreno agricolo dove i giovani, che vivono situazioni familiari fragili e disagiate, avranno l’opportunità di imparare e di svolgere attività generatrici di reddito. I Tricity sono in vendita dallo scorso 17 dicembre. La consegna sarà a carico dell’acquirente. Le modalità della stessa verranno definite tra Yamaha ed il cliente, dopo il termine dell’asta, in base alla collocazione territoriale dell’utente e alle sue preferenze. Nell’ottica del progetto Treecity, Yamaha ha anche inoltre scelto, in accordo con il Comune di Milano, la zona da riqualificare attraverso la piantumazione di alberi. Il piccolo bosco Yamaha sarà piantato in zona Feltre, presso i Giardini Lucarelli. Gli alberi contribuiranno a generare ossigeno per la città e per i cittadini. “Yamaha è da sempre attenta alle esigenze delle persone. In questa ottica, oltre a soddisfare le esigenze di mobilità individuale, con diverse soluzioni, mette in atto una serie di attività mirate a creare una qualità di vita migliore e che risponda alle necessità concrete di ciascuna realtà“, dichiara Andrea Colombi, country manager di Yamaha Motor in Italia.

Leggi altri articoli in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

MiMoto sbarca su Moovit: l’unione fa la forza

La mappa che raccoglie tutti i trasporti pubblici e i servizi di sharing mobility insieme agli scooter gialli con l'obiettivo di rivoluzionare la mobilità urbana
Da una parte una mappa, Moovit, che aggrega tutti i trasporti pubblici e i servizi di sharing mobility, dall’altra gli