EICMA 2018 | Brough Superior fa 100 (mila) con l’Anniversary

Il motore da 1000 cc, realizzato in maniera artigianale, è capace di erogare una potenza di 125 cv su un peso complessivo del mezzo di 190 kg

La forcella ha un sistema innovativo di costruzione e di intersezione col manubrio, i fari sono full LED e molte parti meccaniche sono state realizzate dal pieno
EICMA 2018 | Brough Superior fa 100 (mila) con l’AnniversaryEICMA 2018 | Brough Superior fa 100 (mila) con l’Anniversary

Brough Superior – Tra le tante moto particolari presenti a EICMA, Brough Superior merita una citazione particolare, non solo per il prezzo da record dei propri prodotti ma anche per le caratteristiche tecniche di queste moto create in maniera completamente artigianali a Tolosa.

Brough Superior Anniversary: le caratteristiche tecniche

Brough Superior è una marca fondato da George Brough 1919 e fin dalle origini è stata soprannominata la “la Rolls Royce delle moto”. Il suo nome è legato alla Lawrence d’Arabia per essere apparsa con diversi modelli nel film degli anni Sessanta. Oggi la proprietà è francese e per celebrare il centenario, è stata lanciata la Brough Superior Anniversary. Il motore da 1000 cc, realizzato in maniera artigianale, è capace di erogare una potenza di 125 cv su un peso complessivo del mezzo di 190 kg. La forcella ha un sistema innovativo di costruzione e di intersezione col manubrio, i fari sono full LED e molte parti meccaniche sono state realizzate dal pieno.

Brought_Superior_Eicma_2018_2

L’impianto frenante a quattro dischi è un brevetto innovativo che riprende il mondo dell’aeronautica come molte altre soluzioni (Tolosa è la città di riferimento della Francia per questo settore). Il telaio in titanio garantisce un assetto unico e una grande guidabilità. Tante soluzioni originali, però, si pagano a caro prezzo: 59.000 euro (IVA compresa) per i modelli standard, ben 100.000 euro, invece, per la versione Anniversary.

EICMA 2018 | Brough Superior fa 100 (mila) con l’Anniversary
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in EICMA 2018

Commenti chiusi

Articoli correlati