Ducati Hypermotard 950 e 950 SP: ritorno alle origini [Foto]

Più snella e più potente, ma con un occhio rivolto alla sicurezza grazie all'elettronica

Ducati Hypermotard 950 e 950 SP: ritorno alle origini [Foto]Ducati Hypermotard 950 e 950 SP: ritorno alle origini [Foto]

Ducati, in occasione del World Premiere 2018, ha presentato la terza generazione di Hypermotard: la 950, un ritorno al passato e alla tradizione dei supermotard da corsa.

Forse la cosa che risalta di più e che rende la Hypermotard 950 ancora più riconoscibile sono i due scarichi sottosella, intorno ai quali si ‘sviluppa’ il design della moto. Rispetto alla versione precedente, il modello 2019 non vanta solo aggiornamenti estetici e elettronici, ma è stato realizzato un lavoro di ‘fino’ per alleggerire la moto. La dieta è riuscita, il peso è stato ridotto di circa 4 kg a favore di una migliore maneggevolezza.

La Hypermotard 950 è spinta dal rinnovato bicilindrico Testastretta 11° da 937 cm³ con una potenza di 114 CV a 9.000 giri/minuto e una coppia di circa 96 Nm, di cui più dell’80% disponibili già a 3.000 giri.

Il pacchetto elettronico comprende: comprende l’ABS Cornering Bosch con funzione Slide by Brake (nel settaggio 1), il Ducati Traction Control Evo (DTC EVO), il Ducati Wheelie Control (DWC) EVO e il Ducati Quick Shift (DQS) Up and Down EVO (di serie sulla versione 950 SP e disponibile come accessorio sulla 950).

La versione SP si differenzia dalla versione standard principalmente per un look ancora più aggressivo e per il reparto sospensivo costituito da Öhlins a corsa maggiorata (+15 mm all’anteriore e +25 mm al posteriore), che garantiscono un maggiore angolo di piega (+3°).

La Hyperomotard 950 e la SP sono disponibili nella colorazione Ducati Red con telaio rosso e cerchi neri.

L’amministratore Delegato di Ducati, Claudio Domenicali, nel corso della presentazione ha detto: “E’ progetto che nasce nel 2007 e ci sta a cuore, perchè porta divertimento e design in un unico prodotto. E’ stata fatta un’attività di ricerca lunghissima e crediamo che questa moto abbia i geni veri della Hypermotard. E’ una moto che si è alleggerita di 3 chili, si è snellita. Abbiamo curato la componentistica, con una forcella in alluminio nella versione standard. Una moto che si è evoluta non solo nella ciclistica ma anche nel motore. Un prodotto che è diventato ancora più equilibrato. Abbiamo anche la versione SP, è più alta di 20 mm, pesa 2 kg in meno. Un prodotto che è nella continuità nella filosofia Ducati, ma ringiovanito che farà contenti tutti gli appassionati”.

Ducati Hypermotard 950 e 950 SP: ritorno alle origini [Foto]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in EICMA 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati