Moto Guzzi V85 TT: la classic enduro made in Mandello del Lario

Su questo modello debutta un nuovo motore: un bicilindrico a V trasversale di 90° da 850 cc raffreddato ad aria che esprime 80 CV di potenza

Il telaio è completamente nuovo; perseguendo gli obiettivi di leggerezza, razionalità e accessibilità, è realizzato in tubi di acciaio e sfrutta il particolare ancoraggio del motore per realizzare una struttura rigida che restituisca da una parte precisione e rigore su strada e dall’altra robustezza e giusto feeling nella guida fuori strada
Moto Guzzi V85 TT: la classic enduro made in Mandello del LarioMoto Guzzi V85 TT: la classic enduro made in Mandello del Lario

Moto Guzzi V85 TT – Nonostante la quasi centenaria storia dell’azienda, Moto Guzzi ha sempre lo sguardo ben fisso sul futuro e in quest’ottica è nata la Moto Guzzi V85 TT, progettata intorno a un motore tutto nuovo e per regalare un’esperienza di guida nuova agli amanti storici del marchio di Mandello del Lario e a chi per la prima volta si avvicina a questi veicoli.

Moto Guzzi V85 TT: com’è fatta

La V85 TT rispecchia la migliore tradizione di Moto Guzzi soprattutto per il rispetto di valori come l’autenticità. La vera novità, invece, sta nel motore che garantisce guidabilità e tanto divertimento. È la motocicletta che mancava alla casa italiana, dedicata al viaggio con richiami ai modelli che hanno fatto la storia dei raid degli anni ‘80. Insomma, la V85 TT è una classic enduro con un design che rappresenta il punto di incontro tra tecnologia e funzionalità con uno stile classicamente Moto Guzzi, concepito per durare nel tempo così da definire V85 TT la classic enduro dedicata al turismo. Proporzionata nelle dimensioni tutt’altro che proibitive, accessibile da piloti di ogni levatura ed esperienza, stretta nel girovita per lasciare libertà ai movimenti, V85 TT vanta una ottimale sistemazione di pilota e passeggero. Nessun compromesso è stato concesso a discapito di comfort e abitabilità, ne risulta una moto comoda in due, con le motovaligie installate sulla struttura del telaietto. Il design del serbatoio è un richiamo alla tradizione delle Moto Guzzi allestite per i raid africani. In linea con la storia Guzzi sono anche il parafango anteriore alto e il bellissimo proiettore doppio anteriore, soluzioni stilistico/funzionali già presenti sulla NTX 650 del 1996 e sulla Quota 1000 del 1989. Elementi modernamente tecnologici – come la strumentazione completamente digitale e la serie di luci a LED DRL del proiettore anteriore – si combinano così a stilemi di grande classicità del mondo del fuoristrada.

Moto Guzzi_V85_TT_ 5

Il telaio è completamente nuovo; perseguendo gli obiettivi di leggerezza, razionalità e accessibilità, è realizzato in tubi di acciaio e sfrutta il particolare ancoraggio del motore per realizzare una struttura rigida che restituisca da una parte precisione e rigore su strada e dall’altra robustezza e giusto feeling nella guida fuori strada. Il forcellone asimmetrico in alluminio presenta sulla parte sinistra un braccio dalla conformazione ricurva, utile per disegnare un andamento del tubo di scarico molto lineare, in modo da diminuire al massimo gli ingombri laterali. Il braccio destro del forcellone invece ospita la nuova trasmissione cardanica. Il monoammortizzatore collega in maniera diretta il telaio al braccio destro del forcellone, soluzione che facilita l’accesso alle regolazioni idrauliche e di precarico della molla, liberando spazio al layout dell’impianto di scarico. Le sospensioni offrono un’escursione ruota molto generosa per un utilizzo soddisfacente in fuoristrada, anche grazie a una cospicua altezza da terra del propulsore, oltre a garantire comfort sulle strade più consuete.

Moto Guzzi V85 TT: un cuore tutto nuovo

Sulla V85 TT debutta un nuovo motore Moto Guzzi. Lo schema costruttivo è quello proprietario ed esclusivo di tutte le Moto Guzzi di attuale produzione: si tratta infatti di un bicilindrico a V trasversale di 90° da 850 cc raffreddato ad aria che esprime 80 CV di potenza. È un motore che, in piena filosofia Moto Guzzi, si candida a essere un classico nel prossimo futuro, assicurando prestazioni gratificanti su ogni percorso, oltre a garantire gran carattere e il consueto e spettacolare tiro fin dai bassi regimi. La piattaforma tecnica di V85 TT, compresa la sua meccanica – come sempre valorizzata all’interno del corpo del veicolo, essendo volutamente lasciata a vista in tutta la sua bellezza – rappresenta la base tecnica per lo sviluppo di una serie di nuove motociclette. Una famiglia di medie cilindrate, dalle differenti destinazioni di utilizzo, accomunate dal carattere forte, dalle prestazioni generose e dallo stile tipicamente Moto Guzzi.

Moto Guzzi_V85_TT_ 4

Moto Guzzi V85 TT: dal lago al fuoristrada

Moto Guzzi, in realtà, vanta una solida tradizione fuoristradistica: le prime affermazioni arrivarono alla Sei Giorni di regolarità del 1939 svoltasi in Austria, dove Moto Guzzi partecipò con le GT 20, vincendo quattro medaglie d’oro. La vera stagione della regolarità prosegue nel 1957, con la Lodola Regolarità e poi con lo Stornello Regolarità nel 1962. Forte di questa tradizione, Moto Guzzi ha affrontato la Parigi-Dakar nel 1985 con la V65 Baja e l’anno successivo con la V75 Baja, strettamente derivate dai modelli di serie, apprezzate per la loro leggerezza e per le caratteristiche del propulsore, prestante e affidabile. La V85 TT è dedicata a chi, pur non smettendo di sognare Dakar, ambisce a una moto che restituisca lo spirito dell’avventura nei tragitti quotidiani. Moto Guzzi prefigura una moto moderna, completa nella dotazione e dal carattere forte, ma anche una moto pura ed essenziale nelle forme che nascono direttamente dalla storia Moto Guzzi.

Moto Guzzi V85 TT: la classic enduro made in Mandello del Lario
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati