WP_User Object
(
    [data] => stdClass Object
        (
            [ID] => 28
            [user_login] => Fabio Manara
            [user_pass] => $P$BYGn1Tea.GV9ShrYG.DihMTUGUWcoz1
            [user_nicename] => fabio-manara
            [user_email] => fmanara83@gmail.com
            [user_url] => 
            [user_registered] => 2017-09-04 13:25:45
            [user_activation_key] => 
            [user_status] => 0
            [display_name] => Fabio Manara
        )

    [ID] => 28
    [caps] => Array
        (
            [editor] => 1
        )

    [cap_key] => wp_capabilities
    [roles] => Array
        (
            [0] => editor
        )

    [allcaps] => Array
        (
            [moderate_comments] => 1
            [manage_categories] => 1
            [manage_links] => 1
            [upload_files] => 1
            [unfiltered_html] => 1
            [edit_posts] => 1
            [edit_others_posts] => 1
            [edit_published_posts] => 1
            [publish_posts] => 1
            [edit_pages] => 1
            [read] => 1
            [level_7] => 1
            [level_6] => 1
            [level_5] => 1
            [level_4] => 1
            [level_3] => 1
            [level_2] => 1
            [level_1] => 1
            [level_0] => 1
            [edit_others_pages] => 1
            [edit_published_pages] => 1
            [publish_pages] => 1
            [delete_pages] => 1
            [delete_others_pages] => 1
            [delete_published_pages] => 1
            [delete_posts] => 1
            [delete_others_posts] => 1
            [delete_published_posts] => 1
            [delete_private_posts] => 1
            [edit_private_posts] => 1
            [read_private_posts] => 1
            [delete_private_pages] => 1
            [edit_private_pages] => 1
            [read_private_pages] => 1
            [NextGEN Upload images] => 1
            [NextGEN Manage gallery] => 1
            [NextGEN Manage others gallery] => 1
            [NextGEN Manage tags] => 1
            [NextGEN Edit album] => 1
            [NextGEN Gallery overview] => 1
            [NextGEN Use TinyMCE] => 1
            [editor] => 1
        )

    [filter] => 
    [site_id:WP_User:private] => 1
)

Kymco Xciting 400i S: potenza, prestazioni e tecnologia a portata di click [PROVA SU STRADA]

Media cilindrata con potenza di riferimento, oltre 36 cavalli, ma anche il sistema di infotaitment Noodoe, per far dialogare smartphone e cruscotto

Look moderno e riuscito, pratico e con tanto spazio in sottosella e vani, il nuovo modello Kymco offre prestazioni al top con il suo tecnologico propulsore e strizza l'occhio ai più smart con funzionalità connesse

Kymco Xciting 400i S – Se siete ancora scettici sulla bontà dei prodotti orientali, diciamo non giapponesi, questo è l’articolo che fa per voi. Anche se siete alla ricerca di uno scooter performante, moderno, ma allo stesso tempo immediato e assolutamente gestibile questo articolo fa per voi. Insomma, vi consigliamo di prendervi qualche minuto e approfondire la conoscenza del Kymco Xciting 400i S che abbiamo avuto modo di provare giusto un paio di giorni fa.

Kymco Xciting 400i S: il primo colpo d’occhio

Kymco_Xciting_400i_S_prova_su_strada_2018_005

Il primo impatto col Kymco Xciting 400i S è assolutamente positivo. Linee tese ma armoniche, due belle colorazioni entrambe opache “Stone Effect” blu verbania e nero allione, due grandi fari anteriori, una marmitta generosa. Insomma, non manca niente. Le luci sono dotate del nuovo sistema DRL (Daytime Runnin Light) che garantisce una visibilità mai raggiunta prima, con i benefici che ne conseguono anche in termini di sicurezza. I due maniglioni laterali ci fanno pensare che viaggiare in due sia una delle priorità di questo scooter di media cilindrata, anche perché il sottosella può ospitare un casco integrale o un piccolo zaino. Acceso il quadro si può apprezzare la strumentazione mista, analogica e digitale, con diverse funzioni e diverse grafiche, gestibili da sistema Noodoe che vederemo più avanti. Per ora vi diamo che ci sotto tutte le informazioni che servono e anche di più. Molto particolare anche i desing dei due specchietti retrovisori con la parte in vetro che sporge leggermente dalla conchiglia protettiva per facilitarne la regolazione. Hanno un bel taglio e garantiscono un’ottima prospettica. L’occhio cade anche sulla forcella, particolarmente bassa per poter lavorare meglio nel contesto in cui è inserita e permettere maggior capacità di carico.

Kymco Xciting 400i S: accendiamolo e partiamo

Kymco_Xciting_400i_S_prova_su_strada_2018_003

La partenza della nostra prova è la splendida Villa Sigurtà a Valeggio sul Mincio. Ci attende un tragitto di circa 60 chilometri tra le colline circostanti che ci porteranno a lambire anche le province di Mantova e Brescia, tra vigneti, strade di campagna e provinciali con bei curvoni da fare a gas aperto. Il nuovo Kymco monta un motore G5SC da 400 cc ha la potenza più alta della sua categoria: 36,1 CV, con una coppia di 38,4 Nm a 6.000 giri/min. Si tratta di un motore super charger, con una raffinata camera di combustione con quattro valvole, Il motore è dotato di un albero monopetto con le bielle divise in due e unite da bronzine. Insomma, un motore praticamente da moto più che da scooter. Una potenza che i tecnici di casa Kymco hanno saputo rendere docile e gestibile aumentando la rigidità della struttura, con un nuovo supporto che ancora il motore al telaio in modo ancor più sicuro. Oltre che per il bel suono allo start, il motore ci convince dopo una manciata di centinaia di chilometri. Ha un’erogazione fluida ma presente, non strappa mai ma permette di raggiungere velocità notevoli, ma è il rilancio nelle curve a stretto raggio, anche in salita che ci sorprende. Non dà mai la sensazione di essere in affanno e anche superati abbondantemente i 100 km/h ha sempre quella riserva di gas che permette di completare un sorpasso in sicurezza. Una volta toccati 120 km/h la potenza si fa un filo più dolce e il raggiungimento di velocità più alte si fa un piacevole allungo. Insomma, la sensazione è quella di avere uno scooter che ci permetterà di divincolarci nel traffico cittadino senza problemi ma anche farci divertire per una gita fuori porta o semplicemente un tragitto casa-ufficio particolarmente lungo, magari con un tratto autostradale.

Kymco Xciting 400 S: comfort senza rinunciare alle prestazioni

Kymco_Xciting_400i_S_prova_su_strada_2018_021

La seduta della sella è ampia e con la giusta imbottitura. Il piccolo schienale offre un supporto ideale per la schiena che non si stanca mai anche quando si affronta qualche buca di troppo. Già, perché il Kymco Xciting 400 S ha un telaio molto ben studiato e con quella rigidità che permette al pilota di avere la sensazione di massimo controllo e massima sicurezza, anche affrontando curvoni ad alta velocità. L’anteriore è incollato a terra con la forcella che copia bene le asperità della strada grazie anche struttura a doppia piastra con cui è realizzato. Il nuovo manubrio, a forma di “V”, migliora la precisione di guida e ottimizza la visibilità del cruscotto. Xciting 400i S si caratterizza anche per il grande spazio a disposizione: nel capiente vano sottosella con apertura centrale, munito di apertura elettrica e luce di cortesia, è possibile sistemare un casco integrale, mentre il vano portaoggetti anteriore è doppio e munito di coperchio con sistema antifurto. Non manca nemmeno la presa Usb, mentre per proteggersi dal vento ecco il nuovo parabrezza regolabile su cinque livelli. Solo la parte inferiore delle gambe è un po’ esposta all’aria, ma questo non creato disagi particolari.

Kymco Xciting 400i S fa rima con tecnologia

Kymco_Xciting_400i_S_prova_su_strada_2018_006

Il nuovo Kymco è uno scooter con tanta tecnologia. Il cuore pulsante è il sistema di infotaitment Noodoe sviluppato appositamente per chi usa lo scooter tutti i giorni dell’anno. Noodoe permette di far dialogare smartphone e cruscotto in un modo facile e intuitivo. Il sistema migliora la sicurezza e aiuta il conducente in ogni situazione senza mai distrarlo dalla guida. Dopo qualche semplice operazione di configurazione telefono e scooter saranno sincronizzati e il cruscotto trasmetterà tutte le informazioni necessarie per il pilota. A mezzo fermo si avranno le notifiche per chiamate e messaggi, in marcia la parte centrale diventerà un navigatore chiaro, intuitivo e molto preciso, con una grafica piacevole. Per usarlo basterò caricare le mappe su una app che si può installare sullo smartphone, attivare il sistema bluetooth e il gioco è fatto. Completano il quadro strumenti (con grafiche personalizzabili sempre grazie al sistema Noodoe) il tachimetro analogico di sinistra e lo schermo digitale posto a destra con le spie di servizio, il contagiri, l’indicatore del carburante, dei consumi parziali e dei vari trip percorsi. Ci sono anche la bussola e l’orologio.

Kymco Xciting 400i S: uno scooter senza difetti?

Kymco_Xciting_400i_S_prova_su_strada_2018_028

Premesso che la prova ci ha complessivamente molto soddisfatti, qualche piccolo miglioramento è possibile. Il tessuto della sella, almeno nel modello che ci è stato dato in prova, non era perfettamente aderente all’imbottitura e nelle frenate più secche (a proposito, lo scooter si arresta in pochissimo spazio e senza mai bloccare le ruote) si tende un po’ a scivolare in avanti. Tanti i comandi sulla parte destra del manubrio e forse un pelo troppo ravvicinati, ma l’abitudine all’utilizzo sicuramente migliorerà la situazione. Alla fine ci troviamo davanti a uno scooter completo, bello, performante e in vendita a un prezzo più che giusto: 6.790 euro (prezzo di listino franco concessionario) e al quale si può aggiungere la garanzia “5PRO”: una formula integrativa che estende la garanzia biennale contrattuale anche ai tre anni successivi.

Abbigliamento del tester:
Giacca: Tucano Urbano Aeros
Pantaloni: Tucano Urbano Genova Gag
Guanti: Tucano Urbano Aero Touch
Scarpa: Alpinestars Lunar
Casco: Scorpion Exo-220

Kymco Xciting 400i S: potenza, prestazioni e tecnologia a portata di click [PROVA SU STRADA]
5 (100%) 7 votes
Leggi altri articoli in Prove su Strada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati