BMW R 1250 RT 2019: una moto da turismo performante ed elegante

Come la sorella GS, la nuova RT ha un nuovo propulsore con cilindrata maggiore, più potenza (136 CV), più coppia (143 Nm) e fasatura variabile

Il controllo automatico della stabilità ASC, montato di serie, assicura un’elevata sicurezza di guida grazie alla migliore trazione possibile. Anche l’ assistente alla partenza Hill Start Control è ora montato di serie e consente una partenza confortevole in salita

BMW – È un momento di grande fermento per BMW che vuole confermare la propria leadership nel segmento delle maxi moto da turismo con la due modelli di grande impatto: la BMW R 1250 GS (che vi abbiamo presentato qui) e la BMW R 1250 RT che andremo a scoprire insieme.

BMW R 1250 RT 2019: tante novità per un un turismo di qualità

BMW_R1250GS_R1250RT_2019_01

Grazie all’evoluzione globale del motore boxer, le nuove R 1250 GS e R 1250 RT raggiungono un nuovo livello di potenza e coppia, ma non solo. Anche la silenziosità di funzionamento e la fluidità di marcia, soprattutto ai regimi bassi, sono state sensibilmente ottimizzate. Tutto questo riducendo i valori di emissione e di consumo carburante grazie all’impiego dell’innovativa tecnologia BMW ShiftCam grazie alla quale gli alberi a camme di aspirazione sono state configurate inoltre in modo tale da produrre un’apertura asincrona delle due valvole di aspirazione, producendo un vortice potenziato della carica fresca in entrata e quindi una combustione più efficiente.

Il nuovo propulsore ha una cilindrata maggiore – 1.254 cc contro i 1.170 di prima -, più potenza e più coppia che toccano rispettivamente i 136 CV a 7.750 g/min e 143 Nm a 6.250 g/min. Il controllo automatico della stabilità ASC (Automatic Stability Control), montato di serie, assicura un’elevata sicurezza di guida grazie alla migliore trazione possibile. Anche l’assistente alla partenza Hill Start Control è ora montato di serie in entrambi i modelli e consente una partenza confortevole in salita. Il DTC consente un’accelerazione ancora più efficiente e sicura, soprattutto in posizione inclinata. L’ABS Pro (parte della modalità di guida Pro nella R 1250 GS, di serie nella R 1250 RT) offre ancora più sicurezza nella frenata, persino in posizione inclinata. Il nuovo Assistente dinamico di frenata DBC (Dynamic Brake Control) garantisce una maggiore sicurezza nella frenata, anche in situazioni difficili, impedendo un involontario azionamento dell’acceleratore. Un intervento nella gestione motore riduce la coppia motrice durante la frenata, consentendo di sfruttare a pieno la potenza frenante sulla ruota posteriore. La moto rimane stabile e lo spazio di arresto si accorcia.

BMW R 1250 RT 2019: oltre al motore c’è di più

BMW_R1250GS_R1250RT_2019_05

La nuova R 1250 RT 2019 è dotata anche della regolazione elettronica delle sospensioni Dynamic ESA “Next Generation”, con compensazione completamente automatica dell’assetto: grazie a questo sistema l’ammortizzazione viene adattata automaticamente alle circostanze del momento, in funzione delle condizioni e delle manovre di guida e si verifica una compensazione automatica dell’assetto in tutti gli stati di carico. Questo consente un adattamento preciso della moto alle condizioni di guida, raggiungendo un comfort e un’ammortizzazione ottimali e un comportamento su strada molto stabile.

Come la sorella R 1250 GS, anche la R 1250 RT è dotata di proiettori alogeni, mentre la luce diurna a LED è disponibile come optional. La RT è dotata di un display TFT a colori da 5,7 pollici, mentre tachimetro e contagiri sono analogici. La nuova R 1250 RT può essere inoltre equipaggiata con gli allestimenti Option 719, quali le ruote Classic o Sport, una sella esclusiva o due vernici speciali. Chi deciderà di acquistare la maxi turistica tedesca potrà scegliere tra tre varianti di sella. Di serie è prevista la sella bipartita con un’altezza di 805/825 mm. Esistono inoltre le varianti 760/780 mm e 830/850 mm. La nuova R 1250 RT è disponibile in tre varianti di colori e due varianti stilistiche. Rispetto al modello precedente è stato ridisegnato lo spoiler del motore e aggiunto un nuovo bugspoiler. Inoltre, salta all’occhio la configurazione del nuovo impianto del collettore di scarico. Queste modifiche della carrozzeria, insieme alle tre varianti cromatiche, rispettivamente varianti stilistiche, nonché due vernici speciali supplementari conferiscono, anche alla nuova R 1250 RT, un carattere forte e originale.

BMW R 1250 RT 2019: una moto da turismo performante ed elegante
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati