Akrapovič si confronta con la durata

L'azienda slovena arricchisce la gamma con l'arrivo di un banco prova per la durata

Si tratta di un macchinario avanzato e innovativo: un'importante miglioria del leader mondiale degli scarichi ad alte prestazioni nel campo delle prove di durata dei sistemi di scarico per moto
Akrapovič si confronta con la durataAkrapovič si confronta con la durata

Per Akrapovič essere all’avanguardia è vera e propria mission: l’azienda slovena ha recentemente ampliato la sua già vastissima gamma di macchine e impianti di prova con l’arrivo di un banco prova per la durata.

Un tocco di alta categoria: progettata per l’accumulo di chilometraggio nell’ambito di programmi speciali, l’apparecchiatura offre servizi di prova migliorati per lo sviluppo di sistemi di scarico avanzati, permettendo di effettuare più prove sul banco prova per la durata in condizioni controllate.
Nel nuovo ambiente, si monitorano vari parametri: potenza, contropressione, temperature e altro.

Questo però non significa che Akrapovič diminuirà le prove su strada e su pista, cui attribuisce grande valore ma assicurerà che si continuino a sviluppare sistemi di estrema durata e massima qualità.
Questo banco prova completamente autonomo da 200 kW ha un proprio sistema di rifornimento automatizzato, quindi non è necessario fermare la moto e farle rifornimento.
“In sella” c’è un robot totalmente automatizzato con un attuatore dell’acceleratore sviluppato internamente: quindi non c’è bisogno di un centauro umano.

Akrapovic_Durability_Dyno__3_

Il banco prova può svolgere cicli di velocità e di carico definiti per offrire un accumulo di chilometraggio completo, offrendo un ventaglio di prove di durata estremamente ampio dato che le sue prestazioni possono essere impostate fino a 200 km/h di velocità del vento.

Presenta anche un impressionante sistema di ventilazione e, a basse temperature, utilizza il calore del motore della moto in eccesso, per riscaldare l’aria in entrata, avvalendosi anche di un sofisticato motore da 200 kW che recupera per il sistema l’elettricità generata dal carico applicato sulla moto per fornire parte dell’energia necessaria a far funzionare il sistema di ventilazione.

Si tratta di un servizio inedito che il marchio sloveno è in grado di fornire ai suoi partner ed è diretto anche ai suoi clienti OEM: l’aggiunta del banco prova per la durata consolida il ruolo dell’azienda slovena come leader degli scarichi ad alte prestazioni per moto ed è ulteriore dimostrazione del desiderio che Akrapovič ha di fornire costantemente il meglio ai suoi clienti. S

Puoi guardare il video del banco di prova per la durata sul link che segue:

Akrapovič si confronta con la durata
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in In Evidenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati