WP_User Object
(
    [data] => stdClass Object
        (
            [ID] => 19
            [user_login] => cuttitta
            [user_pass] => $P$Bg2tYW8MOFNTqm52T5MO9FkfNejox0.
            [user_nicename] => cuttitta
            [user_email] => g.cuttitta@motorionline.com
            [user_url] => 
            [user_registered] => 2016-11-22 10:03:40
            [user_activation_key] => 
            [user_status] => 0
            [display_name] => Gianluca Cuttitta
        )

    [ID] => 19
    [caps] => Array
        (
            [author] => 1
        )

    [cap_key] => wp_capabilities
    [roles] => Array
        (
            [0] => author
        )

    [allcaps] => Array
        (
            [upload_files] => 1
            [edit_posts] => 1
            [edit_published_posts] => 1
            [publish_posts] => 1
            [read] => 1
            [level_2] => 1
            [level_1] => 1
            [level_0] => 1
            [delete_posts] => 1
            [delete_published_posts] => 1
            [NextGEN Gallery overview] => 1
            [NextGEN Upload images] => 1
            [NextGEN Manage gallery] => 1
            [NextGEN Manage tags] => 1
            [NextGEN Edit album] => 1
            [NextGEN Use TinyMCE] => 1
            [NextGEN Manage others gallery] => 1
            [unfiltered_html] => 1
            [author] => 1
        )

    [filter] => 
)

Benelli TRK 502 X: la versione adventure, facile e per tutti! [VIDEO PROVA SU STRADA]

Un look modaiolo ed accattivante, il motore della Leoncino ed un prezzo di meno di 6 mila euro

Benelli TRK 502 X 2018 Design da turismo, ma con un’indole off road. E' capace di divertire anche i più smaliziati, garantendo tra l’altro circa 500 km di autonomia

A distanza di un anno dal debutto della versione standard della TRK 502, Benelli amplia la gamma, con la versione “X”, una nuova viaggiatrice di media cilindrata, in versione adventure. Ve la abbiamo raccontata nei dettagli in un primo articolo “a caldo” (qui lo potete leggere), ora ecco il nostro racconto in video.

Dalla standard eredita ovviamente il propulsore, 2 cilindri in linea fronte marcia, con raffreddamento a liquido. E’ lo stesso utilizzato anche dalla Leoncino, che eroga una potenza massima di 47,6 CV a 8.500 giri cioè 35 Kw, esattamente il limite per i neopatentati, con una coppia massima di 46 Nm.

Benelli_TRK_502_X_Prova_su_strada_2018_025

Ciò che contraddistingue la versione “X” della TRK 502 sono i tanti particolari pensati per l’ABC del off road, con differenti settaggi delle sospensioni, cerchio anteriore da 19, più luce da terra ed una sella più alta. Ha un look molto personale, con un frontale forte ed un aspetto da moto solida, con linee muscolose, un frontale voluminoso, costruito introno al serbatoio generoso, da 20 litri, che garantisce tra l’altro circa 500 km di autonomia. Per il fuoristrada sono montati di serie dei paramani, mentre il cupolino alto garantisce massima protezione dell’aria.

Benelli_TRK_502_X_Prova_su_strada_2018_041

Non manca una presa USB posta sul lato sinistro del guidatore, il quadro strumenti è semplice, ma abbastanza completo. Il manubrio largo è regolabile nella distanza dalla sella. Il motore della Benelli TRK 502 X è abbracciato da un telaio a traliccio in tubi, con piastre in acciaio. Il setting delle sospensioni è differente rispetto alla versione standard, studiato per l’uso in off road. All’anteriore troviamo una forcella upside-down con steli da 50 mm, mentre al posteriore un ammortizzatore centrale, regolabile nell’idraulica, sia in estensione che in compressione e precarico molla.

Benelli_TRK_502_X_Prova_su_strada_2018_055

La sella passa a 850 mm da terra (+50), mentre la luce da terra qui misura 220 mm, 30 in più. La Benelli TRK 502 X sfoggia poi cerchi a raggi, con l’anteriore da 19, per esaltare lo spirito off road. Il peso è ben disposto, ma si fa consistente, con i 235 Kg in ordine di marcia. L’impianto frenante anteriore è composto da un doppio disco da 320 millimetri e pinze flottanti a 2 pistoncini, senza però gli attacchi radiali che troviamo sulla TRK 502 standard. Saliti in sella, nonostante il peso, la moto mette in luce una grande manovrabilità. Ottima la posizione di guida, l’appoggio dei piedi a terra garantisce sicurezza e stabilità, anche nelle manovre da fermo. Ben bilanciata, ha un notevole angolo di sterzata. La forcella lavora a regola d’arte: pur garantendo un ottimo comfort, in alcun caso l’anteriore accenna ad allargare, né l’assetto sembra scomporsi in alcun modo. Una moto che assicura nella guida un’immediata confidenza anche ai meno esperti, dando una sensazione di leggerezza e agilità che infonde fiducia, come se si conoscesse la moto da tempo.

Benelli_TRK_502_X_Prova_su_strada_2018_002

La TRK 502 X è perfetta e svelta nei cambi di direzione, nonostante la ruota anteriore da 19’’, ed è uno spasso da guidare nel misto.
Il motore offre un sound decisamente piacevole, mentre la risposta dell’acceleratore è molto morbida e dolce. Un cuore generoso e capace di divertire, oltre che perdonare quasi tutto. Si può quasi definire un motore dalla doppia personalità, rotondo, ma con una erogazione vivace tra i 3.000 ed i 6.000 giri. Riesce a regalare una progressione dolcissima, già dai 3.000 giri, e si può aprire con decisione la manetta senza incertezze, senza dover parzializzare per evitare l’effetto dell’ on off, che è quasi assente. Fluido negli innesti il cambio a 6 rapporti, regolare e morbido anche nelle scalate. Promosso, ma solo con la sufficienza, l’impianto frenante anteriore. Efficace lo è anche, ma non è particolarmente incisivo. Per quanto riguarda il posteriore, apprezzabile la possibilità di disinserire l’ABS per il fuoristrada, dove i più smaliziati possono godersi qualche bel traverso. Senza pericoli, derapando con facilità anche in ingresso, usando il freno per impostare la curva e giocando con l’acceleratore in uscita, grazie all’erogazione tonda del bicilindrico.

Benelli_TRK_502_X_Prova_su_strada_2018_016

In conclusione a nostro giudizio la nuova arrivata di casa Benelli è una moto da viaggio “totale”, che ama far chilometri in ogni condizione la si metta, ma che viene offerta ad un prezzo mai visto (o quasi). Stiamo parlando di soli 5.9990 Euro, qualcosa che la mette sostanzialmente sul gradino alto del podio alla voce qualità/prezzo, o ancora meglio, dotazione/prezzo. Trovare una crossover così completa a meno non è affatto facile. Viene proposta in tre colorazioni: bianco, nero rossa. Tra gli optional troviamo ovviamente il kit borse laterali, marchiate GIVI ed un cupolino più alto e protettivo, sempre dell’azienda bergamasca.

Abbigliamento del tester:

Giacca, pantaloni, guanti e stivali: Alpinestars
Casco: Scorpion Exo ADX-1 Dual

Benelli TRK 502 X: la versione adventure, facile e per tutti! [VIDEO PROVA SU STRADA]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Prove su Strada

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati