WP_User Object
(
    [data] => stdClass Object
        (
            [ID] => 30
            [user_login] => paolo.diclemente
            [user_pass] => $P$BAigZHzIEccIy5HkZb.cDNBhoSQC551
            [user_nicename] => paolo-diclemente
            [user_email] => paolo.diclemente71@gmail.com
            [user_url] => 
            [user_registered] => 2018-02-13 07:50:20
            [user_activation_key] => 
            [user_status] => 0
            [display_name] => Paolo Di Clemente
        )

    [ID] => 30
    [caps] => Array
        (
            [editor] => 1
        )

    [cap_key] => wp_capabilities
    [roles] => Array
        (
            [0] => editor
        )

    [allcaps] => Array
        (
            [moderate_comments] => 1
            [manage_categories] => 1
            [manage_links] => 1
            [upload_files] => 1
            [unfiltered_html] => 1
            [edit_posts] => 1
            [edit_others_posts] => 1
            [edit_published_posts] => 1
            [publish_posts] => 1
            [edit_pages] => 1
            [read] => 1
            [level_7] => 1
            [level_6] => 1
            [level_5] => 1
            [level_4] => 1
            [level_3] => 1
            [level_2] => 1
            [level_1] => 1
            [level_0] => 1
            [edit_others_pages] => 1
            [edit_published_pages] => 1
            [publish_pages] => 1
            [delete_pages] => 1
            [delete_others_pages] => 1
            [delete_published_pages] => 1
            [delete_posts] => 1
            [delete_others_posts] => 1
            [delete_published_posts] => 1
            [delete_private_posts] => 1
            [edit_private_posts] => 1
            [read_private_posts] => 1
            [delete_private_pages] => 1
            [edit_private_pages] => 1
            [read_private_pages] => 1
            [NextGEN Upload images] => 1
            [NextGEN Manage gallery] => 1
            [NextGEN Manage others gallery] => 1
            [NextGEN Manage tags] => 1
            [NextGEN Edit album] => 1
            [NextGEN Gallery overview] => 1
            [NextGEN Use TinyMCE] => 1
            [editor] => 1
        )

    [filter] => 
)

Pietro Delle Cave: “Tutti i segreti dei prodotti Anlas” [INTERVISTA ESCLUSIVA]

Il C.O. dell'azienda turca: "Italia punto di riferimento nella ricerca e per il mercato"

"Volevamo entrare nel mercato con prodotti innovativi e dedicati, la nostra filosofia, di pneumatici che si 'cuciono' sulla moto, come un sarto che confeziona un abito su misura", ha aggiunto
Pietro Delle Cave: “Tutti i segreti dei prodotti Anlas” [INTERVISTA ESCLUSIVA]Pietro Delle Cave: “Tutti i segreti dei prodotti Anlas” [INTERVISTA ESCLUSIVA]

Alla presentazione stampa delle Anlas Capra Extreme, abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Pietro Delle Cave, C.O. Anlas Italia, riguardo ai prodotti dell’azienda Turca e le sue strategie future.

Anlas-Capra-Ext-test-2018-4

Anlas, azienda leader di pneumatici per moto e scooter in Turchia, è presente in Italia da due anni, ed ha iniziato a distribuire anche in altri Paesi europei, ma pare evidente la scelta del nostro Paese, come trampolino di lancio.
“Esattamente, l’Italia è stata scelta per le sue peculiarità a livello di mercato, qui il settore moto è molto importante, ed i maggiori brand di pneumatici europei presentano e studiano i loro prodotti con questo Paese nel mirino”.

Anlas copre a livello scooter la totalità delle misure, ed ha presentato le Winter Grip 2, gomme invernali dedicate a temperature rigide e a costruzione lamellare, nel mondo moto oltre a queste si è però dedicata al settore “adventure”, è stata una scelta precisa?
“Si, volevamo entrare nel mercato con prodotti innovativi e dedicati, la nostra filosofia, di pneumatici che si “cuciono” sulla moto, come un sarto che confeziona un abito su misura, ci ha spinto a scegliere un settore specifico, quello delle maxi enduro, dove poter inserirci in maniera competitiva a livello di tecnologia e proposta, senza costringerci da subito a dover coprire la totalità dell’offerta nel mondo moto, dal custom alle sportive stradali”.

Anlas-Capra-Ext-test-2018-1

Questo non vi penalizza?
“Assolutamente no, anzi, ci ha permesso di entrare in un mercato, potendo farci notare per il tipo di prodotto che offriamo e la nostra filosofia, oggi abbiamo per le maxi enduro, 3 prodotti, le Capra RD, 90% stradali e 10% off, le Capra R 75% stradali e 25% off, e le Capra X che sono tassellati stradali al 40%, ma che grazie al disegno del tassello, alla conformazione degli angoli, riducono sensibilmente il rumore di rotolamento alle alte velocità. Restano performanti anche su asfalto bagnato, grazie all’inserimento di silice, che Anlas fa a spese sue, senza cioè farlo pagare al cliente finale. Diamo così la possibilità ai nostri clienti di scegliere lo pneumatico più adatto alle loro necessità, in base al percorso ed utilizzo che devono fare della loro moto, sempre però con un occhio ala chilometraggio, alla spesa finale del consumatore, quindi”.

In pochissimo tempo, siete stati capaci di acquisire una notorietà rilevante nel nostro mercato
“Sì, questo è stato grazie ad una politica di marketing, che mi piace definire onesta, dalle prime fiere dove eravamo praticamene sconosciuti, ad oggi, dove nel settore maxi enduro invece siamo divenuti una realtà, abbiamo continuato a credere nel nostro prodotto, spingendolo al fianco dei motociclisti, permettendo di testarlo sul campo, partecipando ad eventi dedicati, e lasciando che i motociclisti stessi potesse provare con mano ciò che proponiamo. Le Winter Grip Plus, hanno dimostrato questo inverno la loro efficacia sul campo, guadagnandosi la fiducia del mercato con i fatti, e questo si può dire per le altre, la linea Capra, dedicata alle maxi enduro, per esempio, con la X, ha inserito un tassellato stradale, con resa chilometrica, aderenza nel fuoristrada, tenuta del tassello agli strappi e resa su asfalto, grazie alla ricerca tecnologica dei compositi, al disegno della carcassa e all’attenzione ‘pratica’ che Anlas riversa nei suoi prodotti, sempre con il cliente finale, il motociclista, al centro”.

Anlas-Capra-Ext-test-2018-8

Non siete stati fermi a questo però
“Assolutamente no, siamo in continuo crescendo, sempre al lavoro su nuovi prodotti, per ora siamo sempre nel campo dell’ enduro, partendo dal segmento adventure, siamo arrivati ora, con l’obbiettivo di arrivare al cross, sempre seguendo la nostra filosofia, a presentare una gomma specialistica da enduro, la Capra Extreme, e abbiamo voluto farlo cercando di innovare il prodotto. Per le Extreme abbiamo studiato un nuovo composito, la gomma liquida, che ci ha permesso di avere una nuova mescola per lo pneumatico, che permette una maggior robustezza del tassello, senza scendere a compromessi con i vari tipi di terreno, dal duro al fango. Abbiamo presentato le Capra Extreme in due versioni per lo pneumatico posteriore, la Soft, agonistica, e la Standard, per chi fa enduro ma non a livello agonistico, e quindi pretende maggior durata e meno costi dalle coperture. Sempre quindi un approccio ‘sartoriale’, su misura, per il nostro cliente”.

Parteciperete anche al campionato mondiale di Speedway
“Sì. Parteciperemo al campionato mondiale di Speedway, traverso, abbiamo voluto anche qui, innovare, mettendoci la faccia, sul campo, e grazie ad una collaborazione con Kineo Wheel, abbiamo voluto introdurre la tecnologia tubeless, in un segmento dove mai era stata introdotta, eliminando la camera d’aria, quindi riducendo il peso delle moto ed aumentando le prestazioni, aumentando contemporaneamente la stabilità degli pneumatici in gara.
Anche qui, quindi, sempre col nostro spirito innovativo, e la nostra ricerca, credendo al prodotto, e scommettendoci sopra”.

Per tornare al mercato non professionale, l’introduzione della tecnologia a gomma liquida, nelle Capra Extreme da competizione, prevedete di utilizzarla anche per prodotti diversi?
“Sicuramente, questo tipo di mescola si sta rivelando interessantissimo e non escludo l’inserimento di altri prodotti con questa tecnologia, magari nel segmento super sportivo in un futuro. Ma vogliamo continuare con la nostra filosofia, quindi continuare con il nostro progetto ‘sartoriale’ di proposta nel segmento, ed uno sviluppo di prodotti che segua la naturale evoluzione di segmento di utilizzo”.

Anlas-Capra-Ext-test-2018-5

Siete attivissimi in Italia, leader in Turchia, in quali altri Paesi siete presenti con i vostri prodotti?
“Oltre all’Italia, siamo presenti con importatori esclusivi, in Spagna, da tre anni, Inghilterra da qualche mese, Polonia, Repubblica Cieca, Serbia ed a livello mondiale 35 Paesi per ora. La scelta del mercato italiano come business model, è stata voluta dall’azienda proprio per la particolarità di questa utenza e mercato, oltre che per la su importanza, è una piazza difficile, con standard di richiesta molto alti, dove per poter eccellere si deve proporre un prodotto realmente valido, che dopo essere stato testato sul campo, convinca i motociclisti a crederci ed utilizzarlo”.

Per questo l’utilizzo di campagne sui pneumatici, tipo i 15.000 km con le Capra RD?
“Sì, esattamente, a dimostrare la nostra attenzione al cliente e la nostra attenzione allo sviluppo di pneumatici, che in un caso specifico, come le Capra RD per esempio, offrano si, prestazioni di grip e rigidità costruttiva, da “sportive”, ma che allo stesso tempo non scendano a compromessi con il consumo, una ricerca costante, quindi, verso un risultato che possa offrire di più a chi le utilizza rispetto alla concorrenza”.

Novità per il futuro? Se possibile, ovviamente, visto la velocità di presentazione di prodotti
“Abbiamo molta carne al fuoco, e novità da presentare anche, dopo campionato mondiale di Speedway, appena ufficializzato e la presentazione delle Capra Extreme appena fatta, ma non oggi, vi faccio aspettare ancora un pochino”.

Grazie a Pietro Delle Cave per la chiacchierata.

Pietro Delle Cave: “Tutti i segreti dei prodotti Anlas” [INTERVISTA ESCLUSIVA]
3.7 (74.29%) 7 votes
Leggi altri articoli in Pneumatici

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati