WP_User Object
(
    [data] => stdClass Object
        (
            [ID] => 19
            [user_login] => cuttitta
            [user_pass] => $P$Bg2tYW8MOFNTqm52T5MO9FkfNejox0.
            [user_nicename] => cuttitta
            [user_email] => g.cuttitta@motorionline.com
            [user_url] => 
            [user_registered] => 2016-11-22 10:03:40
            [user_activation_key] => 
            [user_status] => 0
            [display_name] => Gianluca Cuttitta
        )

    [ID] => 19
    [caps] => Array
        (
            [author] => 1
        )

    [cap_key] => wp_capabilities
    [roles] => Array
        (
            [0] => author
        )

    [allcaps] => Array
        (
            [upload_files] => 1
            [edit_posts] => 1
            [edit_published_posts] => 1
            [publish_posts] => 1
            [read] => 1
            [level_2] => 1
            [level_1] => 1
            [level_0] => 1
            [delete_posts] => 1
            [delete_published_posts] => 1
            [NextGEN Gallery overview] => 1
            [NextGEN Upload images] => 1
            [NextGEN Manage gallery] => 1
            [NextGEN Manage tags] => 1
            [NextGEN Edit album] => 1
            [NextGEN Use TinyMCE] => 1
            [NextGEN Manage others gallery] => 1
            [unfiltered_html] => 1
            [author] => 1
        )

    [filter] => 
)

Sym Crox 125, urban crossover low cost [PROVA SU STRADA]

Ideale per affrontare la jungla urbana, con un look da crossover

Sym Crox 125 CBS - Sportivo da un lato, con un look accattivante ed inconfondibile dall’altro, stiamo parlando di questo scooter 125 della casa di Taiwan, che abbiamo provato sulle strade milanesi

Sanyang Motor, più conosciuta con l’acronimo SYM, è una casa che produce scooter e quad, ma i cui stabilimenti sono di supporto anche alle attività di Hyundai e Kia, per la produzione delle proprie auto. Una doverosa introduzione perché, in tanti anni di attività di Motorionline nel settore delle due ruote, il Sym Crox 125 è il primo scooter di questo marchio che ci apprestiamo a provare. Anche se non è “eccitante” come una Panigale V4, la curiosità era comunque tanta, per scoprire l’approccio di quello che di fatto è uno dei produttori low cost più interessanti sul nostro mercato. Lo facciamo con un modello che strizza l’occhio al pubblico con un look che ci ricorda quello del mitico Booster, uno dei primi scooter di nuova generazione, dopo l’era di Vespa e Lambretta, capace di vendere oltre 1 milione di esemplare nel corso degli anni ’90.

Estetica e finiture:

Voto: ★★★★☆ 

Tassello e un look “simpatico” per la città
Sym_Crox_125_Pss_2018_15

Il look, parere personale, a noi ricorda il famosissimo Booster, vuoi per le ruote tassellate (montate su cerchi da 12”), ma anche per un aspetto semplice e senza troppi fronzoli. Le somiglianze finisco qui, perché il Crox nasce oltre 20 anni dopo e si vede. Il frontale è caratterizzato da uno sviluppo verticale, rimarcato dal doppio faro, con un elemento a LED nella parte inferiore e quello principale, di tipo tradizione con lampadina ad incandescenza, di dimensioni maggiori e posto nella parte superiore dello scudo. Già al primo impatto il Sym Crox 125 CBS denotata tutta la sua versatilità, grazie ai già citati pneumatici con un design del battistrada off-road e di larga sezione.

Sym_Crox_125_Pss_2018_08

Uno stile aggressivo e graffiante, adatto ad un target di pubblico giovanile, che scopriremo poi essere alla portata di qualunque persona, anche alle prime armi su un due ruote, nella sua guida. Il cupolino anteriore è praticamente inesistente, d’altronde i 125 di oggi sono i 50ini di un tempo, destinati prevalentemente ad un uso cittadino.

Sym_Crox_125_Pss_2018_13

Il Crox poi è identico a se stesso anche nella versione 50cc, a conferma di questo. Guardi il frontale e pensi che sembra non veder l’ora di mordere le curve di un bel percorso in fuoristrada, per via di quel becco che fa il verso alle “endurone” che spopolano anche nelle nostre città. Le plastiche antigraffio confermano le sue velleità off-road.

Sym_Crox_125_Pss_2018_11

Il vano sottosella è idoneo ad ospitare un casco jet come nel nostro caso e nasconde un semplice, ma efficacie sistema antifurto, con un interruttore che stacca il contatto ed impedisce ad un ladro, che riesca a forzare il blocchetto, di accendere il mezzo.

Sym_Crox_125_Pss_2018_12

Parlando del retro scudo è un vero peccato che non vi sia un vano portaoggetti, ma poco importa. Chiaro il quadro strumenti, compatto e centrale. È di tipo digitale, risulta bel leggibile e permette di scegliere tra ben 16 tonalità di retroilluminazione, modificabili a proprio gusto.

Motore e prestazioni:

Voto: ★★★½☆ 

Perfetto in città, fuori gli servirebbe un po’ di sprint in più
Sym_Crox_125_Pss_2018_09

Questo tipo di scooter si adatta ovviamente alla guida urbana, perfetto sui fondi sconnessi. Il suo look “avventuroso” suggerisce di usarlo anche per una gita fuori città, dove però il suo motore è meno a suo agio, mancando forse di un po’di verve. Il monocilindrico raffreddato ad aria, 4 tempi da 125 cc e con una potenza di poco più di 10 cavalli a 8.500 giri, risulta infatti sufficientemente brioso per girare senza pensieri nel traffico urbano, nella guida risulta facilissimo e maneggevole grazie alle sue ridotte dimensioni e, allo stesso tempo, stabile, grazie anche al largo manubrio che nel traffico fa la differenza per “sguizzare” tra una macchina e l’altra.

Sym_Crox_125_Pss_2018_04

Il motore invece, dal nostro punto di vista, pecca un po’ nello spunto. Ha dalla sua una bella fluidità ai medi ed una buona dolcezza nell’erogazione, che permette tra curve e tornantini di uscire senza nessuna incertezza, ma il Crox è più un animale da città.

Guida e maneggevolezza:

Voto: ★★★½☆ 

A suo agio in città, alla ricerca dell’off road
Sym_Crox_125_Pss_2018_01

La posizione in sella al Crox risulta molto raccolta e compatta, almeno per la parte alta del corpo, mentre le gambe trovano una posizione più comoda e naturale con un bell’appoggio nella parte avanzata della pedana, spaziosa e che consente appunto di mantenere un angolo delle ginocchia confortevole. La sella, ben imbottita, risulta ampia e si può anche arretrare in una posizione più comoda, all’occorrenza. Di contro non ci è molto piaciuta la sua inclinazione in avanti, che tende a far scivolare in avanti. Occorre quindi puntare i piedi e spingere un po’ con le gambe, altrimenti capita di arrivare con le ginocchia sotto al retro scudo, per poi spostarsi indietro per riprendere una posizione più comoda. Il manubrio, sistemato alla giusta altezza, è caratterizzato da due blocchetti dei comandi. A sinistra troviamo devioluci, clacson ed indicatori di direzione, mentre nel blocchetto di destra unicamente il tasto di accensione dello scooter.

Sym_Crox_125_Pss_2018_02

Passando a dimensioni e peso, il Sym Crox 125 CBS ha un’altezza della sella di 795 mm da terra, giusta per toccare, come nel nostro caso (1.75 è la statura del sottoscritto), con entrambe le piante dei piedi e un peso a secco di 110 Kg, contenuto e perfetto per rendere facili anche le manovre da fermo. Nella guida lo abbiamo trovato divertente tra le curve, scende in piega veloce, nonostante le grosse gomme tassellate, si dimostra stabile, grazie a sospensioni a punto, con una taratura leggermente morbida, perfetta sullo sconnesso e per divertirsi sia su strada che in modalità off road. Per quanto riguarda i freni, non troviamo il facoltativo (sotto quota 125) ABS, ma il Sym Crox 125 offre un sistema CBS di frenata combinata. Durante il nostro test ha sempre avuto una risposta discreta, è promosso se siete abituati ad usare prevalentemente il freno anteriore, un po’ meno se vi affidate spetto al posteriore, che essendo a tamburo ne subisce tutte le conseguenze negative, come la tendenza a bloccare la ruota e la ridotta capacità di frenata. Come detto però, il Crox 125 è il 50ino di questi anni, quindi pretendere il doppio disco, anche alla luce del suo prezzo, sarebbe forse eccessivo.

Prezzo e consumi:

Voto: ★★★★☆ 

1.850 euro per il 125, 1.450 per il 50, mentre i consumi non sono un problema
Sym_Crox_125_Pss_2018_05

Nella trafficata “city milanese” siamo riusciti ad ottenere un consumo di circa 30-33 Km/l. Consumi ridotti, non lontani da quel 2.8 litri per 100 Km del valore dichiarato nel ciclo combinato WMTC. Con 8 litri di serbatoio, il Crox promette di farvi dimenticare la faccia del benzinaio, con una autonomia nell’ordine dei 250 Km.

Sym_Crox_125_Pss_2018_10

Quanto al prezzo, per avere questo scooter, inclusi 4 anni di garanzia e di assistenza stradale, ci vogliono 1.850 euro, 1.450 per il 50. Bianco e questo Matt Black sono i colori in cui è disponibile questo scooter, facile dal punto di vista della guida, ma anche dal prezzo davvero interessante.

PRO E CONTRO
Ci piace:
Rapporto qualità prezzo, facilità d’uso, design
Non ci piace:
Spunto, assenza portaoggetti

Sym Crox 125: la Pagella di Motorionline

Motore:★★★½☆ 
Maneggevolezza:★★★★☆ 
Cambio e trasmissione:★★★★☆ 
Frenata:★★★☆☆ 
Sospensioni:★★★½☆ 
Guida:★★★½☆ 
Comfort pilota:★★★½☆ 
Comfort passeggero:★★★½☆ 
Dotazione:★★★☆☆ 
Qualità/Prezzo:★★★★☆ 
Linea:★★★★☆ 
Consumi:★★★★☆ 

Sym_Crox_125_Pss_2018_16

Abbigliamento del tester:
Giacca: Alpinestars Marshall Drystar Jacket
Pantaloni: Alpinestars Crank Denim Pants
Guanti: Alpinestars C-30 DRYSTAR GLOVE
Stivali: Alpinestars Lunar
Casco Scorpion Exo-City Wind. Novità 2017, si tratta di un casco con calotta in componenti policarbonati avanzati, leggera e resistente. Dotato di un sistema di aerazione con prese d’aria regolabili e spoiler anteriore che permette di ridurre il rischio di sollevamento. Ha un cinturino sottogola automatico e micrometrico per uno sgancio rapido e per una regolazione precisa. Il rivestimento interno KwickWick2 è estremamente efficace, anallergico, smontabile e lavabile in lavatrice, oltreché dolce e gradevole al tatto, offre il massimo della traspirazione e del comfort al volto e alla testa accarezzandovi delicatamente. L’Exo-City è disponibile in 5 taglie da XS a XL sulla base di due misure di calotta, 10 colori e grafiche, ad un prezzo indicativo di 150 euro.

Sym Crox 125, urban crossover low cost [PROVA SU STRADA]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Prove su Strada

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati