WP_User Object
(
    [data] => stdClass Object
        (
            [ID] => 28
            [user_login] => Fabio Manara
            [user_pass] => $P$BYGn1Tea.GV9ShrYG.DihMTUGUWcoz1
            [user_nicename] => fabio-manara
            [user_email] => fmanara83@gmail.com
            [user_url] => 
            [user_registered] => 2017-09-04 13:25:45
            [user_activation_key] => 
            [user_status] => 0
            [display_name] => Fabio Manara
        )

    [ID] => 28
    [caps] => Array
        (
            [editor] => 1
        )

    [cap_key] => wp_capabilities
    [roles] => Array
        (
            [0] => editor
        )

    [allcaps] => Array
        (
            [moderate_comments] => 1
            [manage_categories] => 1
            [manage_links] => 1
            [upload_files] => 1
            [unfiltered_html] => 1
            [edit_posts] => 1
            [edit_others_posts] => 1
            [edit_published_posts] => 1
            [publish_posts] => 1
            [edit_pages] => 1
            [read] => 1
            [level_7] => 1
            [level_6] => 1
            [level_5] => 1
            [level_4] => 1
            [level_3] => 1
            [level_2] => 1
            [level_1] => 1
            [level_0] => 1
            [edit_others_pages] => 1
            [edit_published_pages] => 1
            [publish_pages] => 1
            [delete_pages] => 1
            [delete_others_pages] => 1
            [delete_published_pages] => 1
            [delete_posts] => 1
            [delete_others_posts] => 1
            [delete_published_posts] => 1
            [delete_private_posts] => 1
            [edit_private_posts] => 1
            [read_private_posts] => 1
            [delete_private_pages] => 1
            [edit_private_pages] => 1
            [read_private_pages] => 1
            [NextGEN Upload images] => 1
            [NextGEN Manage gallery] => 1
            [NextGEN Manage others gallery] => 1
            [NextGEN Manage tags] => 1
            [NextGEN Edit album] => 1
            [NextGEN Gallery overview] => 1
            [NextGEN Use TinyMCE] => 1
            [editor] => 1
        )

    [filter] => 
)

Honda: la GL1800 Gold Wing 2018 è tutta da scoprire [FOTO]

La regina delle moto turismo si presenta oggi più compatta e più leggera

Il motore boxer a 6 cilindri con testate a 4 valvole per cilindro è dotato di acceleratore Throttle By Wire, 4 Riding Mode, controllo di trazione HSTC, HSA per le partenze in salita e Start&Stop

Honda GL1800 Gold Wing – Riprogettata completamente in ogni singolo componente, la nuova Honda GL1800 Gold Wing si presenta oggi più compatta e più leggera, ma comunque potente al punto giusto grazie al motore boxer a 6 cilindri con testate a 4 valvole per cilindro, dotato di acceleratore Throttle By Wire, 4 Riding Mode, controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control), HSA (Hill Start Assist) per le partenze in salita e Start&Stop (solo su versione con cambio DCT). Il Cruise Control, ora elettronico perché basato sul Throttle By Wire, si regola con i pratici comandi sul blocchetto destro. La sua attivazione è indicata da una spia sul tachimetro e la velocità impostata sulla parte alta del display LCD alla sua sinistra. Ad ogni modifica della velocità di crociera o in caso di richiamo di quella impostata, la transizione è molto più lineare che in passato. Sulle versioni con cambio manuale, il cruise control si interrompe quando si tira la leva della frizione, si agisce sui freni o sull’acceleratore. Sulla versione con cambio a doppia frizione DCT, in modalità automatica, dopo una decelerazione, il richiamo della velocità impostata sfrutta opportuni cambi marcia.

Il cambio manuale è ora a 6 rapporti, mentre il cambio a doppia frizione DCT è a 7 rapporti, e prevede impostazioni specifiche per ogni Riding Mode in termini di rilascio delle frizioni, velocità delle cambiate e gamma di regimi ai quali avvengono i passaggi alle marce superiori/inferiori. Il cambio DCT offre anche la funzione di avanzamento lento avanti e indietro (Walking Mode) per facilitare le manovre di parcheggio. La versione con cambio manuale a 6 rapporti prevede la retromarcia elettrica come sul precedente modello. Ma soprattutto la Gold Wing 2018 offre un senso di libertà completamente nuovo, che si traduce in puro divertimento di guida. Il miglioramento delle prestazioni è accompagnato da livelli di relax ancora superiori: la carenatura elegante e aerodinamica incanala efficacemente l’aria intorno al pilota e al passeggero, il parabrezza è regolabile elettricamente e le selle assicurano il massimo comfort. Nuove funzionalità come il sistema Smart Key, la connettività Apple CarPlay e Bluetooth, aumentano la praticità.

2018 GL1800 Goldwing Tour

2018 GL1800 Goldwing Tour

Al posto del grande parabrezza precedente, c’è ora un plexiglas dal profilo più aerodinamico e dalle dimensioni inferiori, regolabile in continuo elettricamente in altezza e inclinazione tramite un pratico comando sul blocchetto elettrico sinistro. La protezione aerodinamica è sempre eccellente perché pilota e passeggero sono ora più vicini ad esso. Sono comunque disponibili come optional un parabrezza maggiorato, deflettori regolabili per braccia e busto, e deflettori fissi per gambe e piedi. Per quanto riguarda la sella, guidatore e passeggero sono separati, come sul modello precedente, così il primo può apprezzare il piacere di guida e il secondo può rilassarsi e godersi il viaggio. La forma della sella del guidatore offre comfort e supporto lombare, consentendo contemporaneamente libertà di movimento (per sfruttare appieno la nuova dinamica della Gold Wing) e un facile appoggio dei piedi a terra. L’impianto luci è Full LED. La parte superiore del gruppo ottico anteriore è dotata su entrambi i lati di 5 raffinate lenti ottiche che creano un caratteristico fascio di luce anabbagliante con effetto Jewel Eye. L’attivazione degli abbaglianti, nella parte inferiore, genera un effetto stereoscopico. Gli indicatori di direzione frontali sono inseriti negli specchietti retrovisori e sono dotati della funzione di disattivazione automatica (basata sulla differenza di velocità delle ruote e non sul tempo).

2018 GL1800 Goldwing Tour

2018 GL1800 Goldwing Tour

Prima di progettare i vani bagagli, Honda ha condotto un’indagine per scoprire le modalità di utilizzo delle Gold Wing da parte dei proprietari. Tali informazioni hanno portato alla decisione di ridurre il volume totale di carico, poiché è emerso che l’impiego principale è per viaggi di 2 o 3 giorni, che non richiedono quindi il trasporto di grandi quantità di bagagli. Il top box delle versioni ‘Tour’ può contenere comodamente 2 caschi integrali; considerando anche le valigie laterali, la capacità di carico è pari a 110 litri. L’apertura avviene tramite pulsante o Smart Key. Tra gli optional figurano un portapacchi da fissare superiormente al top box e le borse interne dal design esclusivo. La capacità del serbatoio benzina è stata ridotta di 4 litri ed è ora di 21 litri. Ma grazie al peso ridotto e alla migliore aerodinamica la nuova Gold Wing consuma 17,8 km/l (5,6 L/100km, ciclo medio WMTC), con il risultato che l’autonomia complessiva è invariata.

Desideravamo che la nostra nuova Gold Wing mantenesse il lusso che la contraddistingue, diventando però una moto più versatile, capace di soddisfare le esigenze dei clienti sia in città sia in viaggio, e più entusiasmante da guidare che mai – ha detto Yutaka Nakanishi, Large Project Leader Honda GL1800 Gold Wing 2018 -. Siamo ripartiti da zero e abbiamo reso la nuova Gold Wing più compatta e più leggera, aggiungendo tutti i componenti e le opzioni elettroniche che desiderano i motociclisti contemporanei. Oggi, come nel 1975, è una delle bandiere tecnologiche di Honda, e siamo davvero orgogliosi di iniziare un nuovo capitolo di una storia così appassionante“.

Honda: la GL1800 Gold Wing 2018 è tutta da scoprire [FOTO]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati