Yamaha: una YZF-R1 firmata VR46 all’asta per aiutare la Onlus “Insuperabili”

L'iniziativa è stata realizzata in collaborazione con la piattaforma online di aste benefiche CharityStars.com

Si potrà fare la propria offerta fino al 31 ottobre. Il vincitore riceverà il premio direttamente dalle mani del "Dottore"
Yamaha: una YZF-R1 firmata VR46 all’asta per aiutare la Onlus “Insuperabili”Yamaha: una YZF-R1 firmata VR46 all’asta per aiutare la Onlus “Insuperabili”

Yamaha – Il mondo dei motori è la nostra passione e quando le due o le quattro ruote servono a fare del bene ci piace ancora di più. Quella che stiamo per raccontarvi è davvero un’iniziativa lodevole. Yamaha Motor, in collaborazione con la piattaforma online di aste benefiche CharityStars.com, infatti, ha deciso di mettere all’asta una speciale Yamaha YZF-R1 con livrea replica Movistar Yamaha MotoGP numero 46 impreziosita dall’autografo con dedica di Valentino Rossi.

Yamaha è da sempre sensibile e attenta alle tematiche sociali e con orgoglio porta avanti il proprio impegno in favore di realtà benefico/assistenziali che hanno come obiettivo principale quello di aiutare bambini e giovani ragazzi in difficoltà.

Quest’anno, rinnovando la sua collaborazione con la nota piattaforma di aste on-line CharityStars, Yamaha Motor ha deciso di supportare tramite una speciale asta la Onlus “Insuperabili”, realtà sostenuta anche da diversi esponenti del calcio italiano, come il difensore della Juventus e della Nazionale Italiana, Giorgio Chiellini, gli attaccanti dell’Atalanta Papu Gomez e Andrea Petagna e dal trio di webstar “Gli Autogol”. Questa Onlus è impegnata nell’organizzare corsi di calcio ed extra sportivi dedicati a bambini con disabilità fisica e motoria, cognitivo relazionale e sensoriale comportamentale.

Protagonista dell’asta che prende il via oggi e che sarà attiva fino al 31 ottobre 2017, è l’oggetto del desiderio dei motociclisti di tutto il mondo: una incredibile Yamaha YZF-R1 m.y. 2017 in livrea Movistar Yamaha MotoGP #46 replica. Il vincitore la ritirerà direttamente dalle mani del “Dottore”.

Leggi altri articoli in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati