Suzuki GSX-S750 ABS, la nuova dimensione della sportività [FOTO E VIDEO]

A marzo nelle concessionarie da 8.890 euro, con ABS di serie e Traction Control disattivabile

Suzuki GSX-S750 ABS – Fin dagli anni ’80, Suzuki è stata capace di conquistare il cuore degli appassionati grazie ad un sapiente mix tra eleganza, praticità e sportività alla guida, rendendo le sue moto il giusto compromesso anche per chi ricerca una sportiva che si adatti all’uso quotidiano. Questa nuova Naked si fa quindi carico di  tutta l’eredità del brand reinterpretando i suoi valori in chiave moderna, offrendo una moto che ha la pretesa di porsi come punto di riferimento nella sua categoria. Le linee moderne mettono in evidenza il motore di derivazione supersport e la ciclistica evoluta, che assicurano una guida divertente ed efficace su ogni percorso.

La linea filante e dinamica della GSX-S750 ricalca fedelmente le forme della sorella maggiore GSX-S1000, adottando la stessa strumentazione LCD, già apprezzata per la sua compattezza e tecnologia. Le linee taglienti, insieme al cupolino affusolato e al massiccio serbatoio conferiscono a questa naked un aspetto grintoso e aggressivo, come se dovesse scattare in avanti all’istante. Proprio le partenze scattanti sono assicurate dai sistemi esclusivi quali l’ Easy Start System e il Low RPM Assist, aiutando il primo nella fase di accensione e garantendo, il secondo, un livello ottimale di giri nel rilascio della frizione.

Il motore della GSX-S750 risulta essere il più titolato della categoria, instaurando un legame diretto con il mondo delle superportive grazie all’adozione dello stesso propulsore presente sulla GSX-R750. Si ottiene così una potenza massima di 84 kW (114 CV) e 81 Nm, avvicinandosi quindi ai livelli delle concorrenti che però utilizzano cilindrate superiori.

Ad Hamamatsu hanno dunque trovato ancora una volta la sintesi perfetta tra fruibilità e prestazioni assolute, tenendo sempre nella dovuta considerazione l’efficienza. Con nuovi iniettori a 10 fori e un basamento con finestrature che riducono le perdite per pompaggio, il quattro cilindri da 749 cc ha una percorrenza media di 20,4 km/l nel ciclo misto e rispetta i limiti di omologazione Euro 4.

Per offrire una ciclistica agile e maneggevole nel traffico cittadino oltre che ad un’elevata stabilità a velocità sostenute, gli ingegneri Suzuki hanno deciso di sviluppare questa naked partendo proprio dal telaio della GSX-R 2005, una via di mezzo tra un doppia trave più racing e un monotrave più turistico. Le sospensioni sono state studiate per adattarsi a tutte le esigenze dei possibili clienti, appagando allo stesso tempo anche l’aspetto sportivo della GSX-S750. Il monoammortizzatore è lavorato da un forcellone che si rastrema nella parte più vicina al mozzo ed è regolabile nel precarico, così come la forcella. Quest’ultima è una spettacolare KYB a steli rovesciati da 41 mm con foderi anodizzati color oro. Sempre all’avantreno troviamo  potenti pinze Nissin ad attacco radiale, che lavorano su una coppia di dischi flottanti a Margherita da 310mm. Sempre Nissin si è preoccupato di sviluppare l’avanzato sistema ABS, disponibile di serie su tutte le versioni. Particolare attenzione è stata riservata al sofisticato controllo di trazione, sicuramente tra i più avanzati della categoria, con la possibilità di regolare l’intensità dell’intervento dell’elettronica secondo 3 stadi, ed eventualmente disattivarlo completamente.

Un altro fiore all’occhiello della GSX-S750 sono i pneumatici radiali Bridgestone Battlax Hypersport S21 di ultima generazione, montati su leggeri cerchi in alluminio con cinque razze a Y. Sfruttando l’esperienza maturata in MotoGP, Suzuki ha voluto assicurarsi il perfetto connubio tra pneumatici e ciclistica: profili e mescole sono stati sviluppati specificatamente per questa moto assicurando inserimenti fulminei e precisi, garantendo inoltre un ottimo feeling durante la percorrenza di curve a velocità sostenute.

La GSX-S750 ABS arriverà nella concessionarie nel mese di marzo in tre colorazioni. Il prezzo di listino è fissato a Euro 8.890 per gli esemplari Rosso Perlato e per quelli Blu/Nero e sale a Euro 8.990 per la livrea Nera Opaca.

Suzuki GSX-S750 ABS, la nuova dimensione della sportività [FOTO E VIDEO]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati