BMW MOTORRAD R nine T Urban G/S, il fascino della linea Heritage si unisce a quello della R80 G/S

La "ninet" strizza l'occhio ai "giessisti", soprattutto urbani

BMW MOTORRAD R nine T Urban G/S, il fascino della linea Heritage si unisce a quello della R80 G/SBMW MOTORRAD R nine T Urban G/S, il fascino della linea Heritage si unisce a quello della R80 G/S

BMW MOTORRAD R nine T Urban G/S- la Casa dell’Elica amplia la collezione Heritage, giunta a ben cinque diversi modelli, portando al debutto la nuova R nine T Urban G/S. Una moto costruita abbinando linee classiche alla tecnica moderna ed alla raffinata lavorazione artigianale della casa Tedesca. Questo nuovo modello Roadster è equipaggiato con il classico motore Boxer raffreddato ad aria marchiato BMW.

120828_broadcast106

Come su tutti i modelli Heritage numerosi i dettagli, lavorati con cura, che ne fanno una moto affascinante. Esteticamente notiamo diversi componenti in alluminio, il parafango anteriore bipartito, i soffietti di gomma che proteggono gli steli della forcella e tutte le linee in stile retrò, incluso ovviamente il serbatoio (da 17 litri).

120828_broadcast39

Tutti particolari che sottolineano e marchiano il classico stile enduro della leggendaria R80 G/S del 1980. Sotto il vestito il telaio doppia trave, con motore portante, formato da tre parti imbullonate l’una con l’altra: telaio
principale anteriore, telaio posteriore, con sezione del telaio finale e telaietto del passeggero. All’anteriore troviamo, come lo stile enduro vuole, una tradizionale forcella telescopica da 43 mm di diametro ed un escursione massima di 125mm. Al posteriore il verniciato di nero monobraccio Paralever, ospita un ammortizzatore centrale che ha un’escursione massima di 140 mm.

120828_broadcast10

Queste caratteristiche, insieme ai 61,5° d’inclinazione del cannotto di sterzo, portano il passo a misurare 1.527 mm. I cerchi in lega leggera hanno una doppia misura: 19 pollici per la ruota anteriore con pneumatico 120/70 ZR19 e 17 pollici per quella posteriore con pneumatico 170/60 ZR17. La nuova Urban G/S uscirà di serie con gli pneumatici stradali, ma con la possibilità di montare gomme tassellate e cerchi a raggi incrociati. L’impianto frenante è dotato di doppio disco anteriore da 320 mm, sui quali agiscono due pinze freno a quattro pistoncini e di un disco da 265 mm, con pinza flottante a due pistoncini al posteriore. Il tutto è coadiuvato dal sistema BMW Motorrad ABS, per una frenata precisa e sicura sempre.

120828_broadcast11

Il cuore di questa moto è il tradizionale boxer ad aria, con qualche modifica (modificato il mapping della centralina, aggiunto un filtro ai carboni attivi per lo sfiato del serbatoio ed un catalizzatore dell’impianto di scarico più grosso), per poter rispettare la normativa antinquinamento EURO 4. Il 1.170 mantiene invece una potenza massima di 110 cavalli a 7.750 giri e 116 Nm di coppia a 6.000, che garantisce una guida divertente, accompagnata dal sound inconfondibile, in ogni occasione. Per scaricare la potenza a terra è disponibile, come optional, il sistema ASC (Automatic Stability Control).

120828_broadcast08

Tanti altri sono gli optional disponibili al momento d’acquisto: manopole riscaldate, indicatori di direzione a LED, serbatoio in alluminio spazzolato a mano con cordone di saldatura levigato o a vista, collettore cromato e impianto antifurto. Per tutti coloro che amano customizzare la propria moto BMW, per la famiglia delle Roadster Heritage, ha una vasta gamma di accessori originali in grado di poter rendere unico ogni esemplare. Il prezzo di vendita e la data di uscita sono ancora da confermare.

120828_broadcast77

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati