Honda X-ADV, il SUV a 2 ruote

La Casa giapponese si inventa un nuovo genere con uno scooter all terrain

Honda X-ADV, il SUV a 2 ruoteHonda X-ADV, il SUV a 2 ruote

Honda X-ADV – Alla “Esposizione Internazionale del Ciclo e Motociclo” di Milano, EICMA, Honda presenta un mezzo tutto fare, creando una nuova tipologia: Moto-Scooter Adventure. Infatti il nuovo X-ADV, la cui base di partenza è l’Integra 750, ha un’anima enduristica, per non fermarsi di fronte a niente. Semplicemente guardandolo capiamo che é qualcosa di totalmente nuovo. L’estetica é decisa, con linee spigolose ed accantivanti. Sella alta (820mm con possibilità di abbassarla a 790mm), manubrio in alluminio con piega off-road, paramani; sulla parte inferiore troviamo il paracoppa per evitare eventuali rotture sui passaggi più estremi, terminale di scarico alto, cerchi a raggi (in doppia misura, ant. 17″ e post. 15″, anche per avere finalmente un sottosella capiente), strumentazione digitale stile Parigi-Dakar, faro Full Led all’anteriore e parabrezza ad altezza regolabile su varie posizioni. Tutto questo fa diventare questo nuovo scooter una delle star del Salone, ma vediamolo più nel dettaglio. La base, come detto in precedenza, è quella del fratello Integra, con forcella anteriore a steli rovesciati da 41 mm e con il sistema di leveraggi Honda, Pro-Link, sul mono posteriore. Il peso dichiarato è di 239 Kg. A spingere questo scooter troviamo il già conosciuto motore bicilindrico 745 cc (EURO 4), con potenza massima di 55 cavalli. Troviamo anche il noto cambio DTC doppia frizione, con i tasti sul manubrio per le cambiate manuali. Non manca l’ABS, che diventa qui disinseribile sul posteriore per l’utilizzo in fuoristrada. Come di consueto il DCT può essere utilizzato in varie modalità, con reazioni più morbide o sportive. In dotazione anche l’accensione con chiave elettronica (da tenere comodamente in tasca) Smart Key. Sarà disponibile in 4 colorazioni differenti: due più sobrie e due multicolore. Tra gli accessori disponibili troviamo sportivi dettagli in alluminio, fari fendinebbia aggiuntivi, proprio come le grandi Maxi Enduro oramai sempre più confermate sul mercato, “Deflettori Piedi” e “Deflettori Gambe”, per una maggiore copertura da aria, pioggia e fango. Proseguendo poi con il “Tubo di Scarico laterale”, una sorta di protezione ulteriore per le plastiche inferiori, il “Portapacchi posteriore” e due possibili bauletti di diverse dimensioni (45 e 35 litri). Il prezzo di questo X-ADV, per il momento, rimane un incognita, anche se, date le caratteristiche ed il listino dell’Integra, si ipotizza possa essere in area 11.000 euro.

Leggi altri articoli in EICMA 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Eventi

EICMA 2020: un evento possibile?

In tabella tra 5 e 8 novembre
Sul portale di EICMA, l’importante esposizione milanese dedicata al variegato mondo delle due ruote, i giorni previsti restano quelli indicati