Nuova Aprilia RSV4, l’obiettivo è essere la migliore Superbike [FOTO]

E' ideata attorno a un motore 4 cilindri V di 65°

Nuova Aprilia RSV4 – L’Aprilia RSV4 è la naturale evoluzione di un progetto innovativo. E’ ideata attorno a un motore 4 cilindri V di 65° mai visto prima su una sportiva di serie e a un telaio erede di una dinastia che ha vinto 18 titoli e 143 gran premi nella 250 GP, esaltati dai più moderni sistemi elettronici applicati alla gestione del motore e della dinamica della moto.

L’obiettivo primario nella realizzazione della nuova RSV4 è essere senza compromessi la migliore superbike, la più vicina per prestazioni ed efficacia alle attuali moto Aprilia dedicate alle corse. Grazie proprio alle esperienze acquisite nei campionati di velocità più selettivi, come WSBK e MotoGP, Aprilia è in grado di trasferire nel prodotto di serie tecnologie come il nuovo comando del gas full Ride-by-wire e il pacchetto di controlli dinamici APRC, ulteriormente evoluto. Grazie anche al lavoro svolto sul propulsore, ora conforme alla normativa Euro 4, senza aver perso nulla in termini di potenza e fruibilità, la nuova RSV4 è in media più veloce di oltre 1 secondo al giro rispetto alla versione precedente.

La Nuova Aprilia RSV4 ha anche il nuovo APRC (Aprilia Performance Ride Control), ovvero il pacchetto di sistemi di controllo direttamente derivato dalla tecnologia vincente nel campionato mondiale Superbike. Il progresso è stato possibile principalmente grazie al riposizionamento della piattaforma inerziale che ne governa il funzionamento, permettendo una migliore possibilità di rilevazione delle condizioni dinamiche della moto e quindi più efficaci strategie di controllo elettronico. La quarta evoluzione dell’APRC di Aprilia si integra al meglio con la fine gestione elettronica garantita dal nuovo comando del gas completamente integrato full Ride-by-Wire, che ha permesso l’eliminazione di ogni componente superfluo per la gestione elettronica delle farfalle, risparmiando così 590 grammi.

Sulla Nuova RSV4 c’è anche il nuovo Aprilia Pit Limiter, il sistema che permette di selezionare e limitare la velocità massima consentita per procedere lungo le pit lane dei circuiti, o semplicemente rispettare con facilità i limiti di velocità consentiti su strada aperta al traffico, ed il nuovo Aprilia Cruise Control, ovvero la nuova gestione elettronica ha permesso di introdurre un evoluto sistema di cruise control, molto comodo durante i trasferimenti più lunghi, in quanto consente di mantenere la velocità impostata senza agire sul comando del gas.

Il propulsore della Nuova Aprilia RSV4 guadagna anche un nuovo impianto di scarico con silenziatore dotato di doppia sonda Lambda e valvola integrata, mentre è nuova la centralina di controllo motore dalle superiori capacità di calcolo, in grado di gestire l’innalzamento del regime massimo di rotazione, ora di 300 giri/min. superiore. Adesso quindi il propulsore vanta una superiore capacità di allungo ed è anche per questa ragione che sono stati eliminati i cornetti di aspirazione ad assetto variabile, ritenuti non più necessari, scelta che ha contribuito a ridurre il peso degli organi di alimentazione di 500 grammi. Al fine di aumentare le prestazioni e l’affidabilità sono stati introdotti nuovi e più leggeri pistoni, dotati di inediti segmenti che riducono il fenomeno del blow-by. Inoltre è stato aggiunto un trattamento di honing alle teste di biella, riducendo ulteriormente gli attriti. Nuove sono anche le molle di richiamo delle valvole, a garanzia di affidabilità durante i carichi di lavoro più gravosi, mentre le valvole beneficiano di una fasatura ottimizzata, in grado di aumentare le prestazioni e l’affidabilità. Infine il cambio è ora provvisto di un sensore lineare che garantisce un funzionamento ineccepibile del gearshift.

La Nuova Aprilia RSV4 è l’unica superbike che permette di regolare la posizione del motore nel telaio, l’inclinazione del cannotto di sterzo, la regolazione del pivot del forcellone e l’altezza del retrotreno, oltre che naturalmente le sospensioni nella totalità delle loro funzioni. Proprio come una vera moto da corsa. La versione RF di RSV4 guadagna nuove e più sofisticate sospensioni, finemente regolabili sia nell’idraulica che nel precarico della molla, più performanti e leggere di oltre 800 grammi rispetto alle precedenti. La forcella è una unità Öhlins NIX di ultima generazione così come lo è l’ammortizzatore TTX, che lavora per mezzo di un nuovo leveraggio progressivo che aumenta la velocità di reazione dell’ammortizzatore stesso. È presente anche l’ammortizzatore di sterzo regolabile, sempre fornito da Öhlins. Aprilia introduce sulle nuove RSV4 importanti novità nell’impianto frenante Brembo. L’anteriore conta su una coppia di nuovi dischi in acciaio dal diametro aumentato a 330 mm e spessore di 5 mm, su cui agiscono le pinze M50 monoblocco dotate di nuove pastiglie freno dal coefficiente di attrito superiore.

Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati