Marco Simoncelli rivive nella nuova mostra allestita ad Arese [FOTO LIVE]

C'è anche la sua minimoto

Marco Simoncelli rivive nella nuova mostra allestita ad Arese [FOTO LIVE]Marco Simoncelli rivive nella nuova mostra allestita ad Arese [FOTO LIVE]

Marco Simoncelli – Ad Arese, in provincia di Milano, presso il nuovissimo centro commerciale denominato IL Centro, c’è una piccola, ma ricca di cimeli importanti, mostra dedicata a Marco Simoncelli, indimenticato pilota italiato perito in un incidente durante il GP di Malesia del 2011.

C’era tanta gente ieri per Paolo Simoncelli, il papà del mitico SIC. Tutti in coda per vedere la nuova mostra e per conoscere i campioni del futuro, quelli che compongono la SIC58 Squadra Corse. L’evento, che ha visto anche la collaborazione di Paolo Beltramo, è avvenuto in concomitanza con la giornata di chiusura della dieci dedicate alla sicurezza su due ruote, di cui è protagonista anche la SIC58 Squadra Corse.

sic58 3

Ad Arese, è stato allestito il box originale SIC 58 Squadra Corse, dove si potevano vedere 4 moto da gara e numerosi ed importanti cimeli legati a Marco Simoncelli, come la sua prima minimoto, la sua tuta e la moto da Trial, che usava per i test invernali. Solo pochi giorni fa, prima del GP di San Marino, che si è corso sul circuito dedicato al figlio, Paolo Simoncelli posò la prima pietra della casa di accoglienza che sorgerà a Sant’Andea in Besanigo. Un centro per disabili voluto dalla Fondazione Simoncelli. Inoltre, sulla pista romagnola si è svolta la classica Spurtleda58, la gara di go-kart con protagonisti i piloti del MotoGP organizzata sempre dalla fondazione Simoncelli. Durante l’evento la pregiata chitarra del famoso cantante Paolo Nutini è stata messa all’asta e il ricavato di tale vendita, che si concluderà nel fine settimana della gara in Malesia, sarà come sempre devoluto in opere umanitarie.

sic58 2

Marco Simoncelli rivive nella nuova mostra allestita ad Arese [FOTO LIVE]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati