Moto Guzzi MGX-21 va alla conquista dell’America

Sarà presente al 76° Sturgis Motorcycle Rally

Moto Guzzi MGX-21 va alla conquista dell’AmericaMoto Guzzi MGX-21 va alla conquista dell’America

Moto Guzzi MGX-21 – Moto Guzzi MGX-21 è atterrata a Sturgis, in Usa. Il marchio italiano entra così in un nuovo segmento di mercato, quello delle grandi cruiser, con una proposta completamente nuova per design e contenuti tecnici di avanguardia. La strategia della casa dell’aquila si consolida dunque su due fronti: da un lato il completo rinnovo della gamma che già riscontra il successo delle serie V7 e V9, dall’altro l’ingresso su nuovi mercati, caratterizzati da grandi volumi come quello americano (il più ampio al mondo per la categoria delle cruiser) che, forti di una radicata cultura motociclistica, riconoscono il valore del marchio italiano.

Una moto italiana irrompe nel tempio della motocicletta americana, il 76° Sturgis Motorcycle Rally, sicura dei suoi valori, di una storia che ormai mira al traguardo dei cento anni e di un rispetto per il marchio che esibisce sul serbatoio che è ovunque riconosciuto. Moto Guzzi MGX-21 è il modello più anticonformista, ricco e tecnologico delle grandi cruiser 1400 cc costruite a Mandello del Lario. È la rappresentazione plastica della capacità di Moto Guzzi di realizzare motociclette autenticamente uniche, rigorosamente assemblate a mano, come pezzi unici sin dal 1921.

MGX-21 è un esempio di personalità e coraggio ed è dedicata agli amanti delle moto esclusive, che sanno emozionarsi prima ancora di intraprendere il viaggio, semplicemente godendo della maestosità di questa moto italiana. Le emozioni si moltiplicano quando il bicilindrico trasversale a V di 90° da 1400 cc si accende.

Moto Guzzi MGX-21 va alla conquista dell’America
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Francesco RICHICHI

    5 agosto 2016 at 22:48

    Non capisco.. Hanno un marchio da paura e non innovano.. ci riprongono sempre sta ciofeca di imbiellaggio..
    E BASTAAAA

Articoli correlati