Pirelli Scorpion Mx32, protagonisti anche al GP del Trentino

E' l'ottava tappa del Mondiale Motocross

Pirelli Scorpion Mx32, protagonisti anche al GP del TrentinoPirelli Scorpion Mx32, protagonisti anche al GP del Trentino

Pirelli Scorpion Mx32 – Le ripide pareti delle Dolomiti dell’Alto Garda hanno fatto da scenario al Gran Premio del Trentino, ottava tappa del Mondiale Motocross, che si è disputato sullo storico impianto del “Ciclamino”.

Il tracciato italiano è caratterizzato da un fondo duro che, a causa di temporali che hanno imperversato sulla zona durante il fine settimana, si è scavato profondamente mettendo a dura prova piloti e moto. In queste condizioni i piloti equipaggiati dagli pneumatici Pirelli hanno potuto contare sugli ottimi Scorpion Mx32 che hanno dimostrato la loro efficacia permettendo alla casa milanese di continuare la serie di vittorie di Gran Premio in questa stagione. Grande spettacolo nella classe MXGP che è stata vinta, per la seconda volta consecutiva, da Antonio Cairoli. L’otto volte campione del Mondo, che in gara ha usato lo Scorpion Mx32 110/90-19 posteriore e il nuovo anteriore Scorpion Mx32 PRO 80/100-21 sviluppato per i terreni duri, utilizzato anche da Max Nagl, è riuscito a vincere la prima manche e a chiudere in seconda posizione quella conclusiva. Alle spalle di Cairoli ottima gara di Romain Febvre che, dopo una grande rimonta in gara 1, si è imposto nella seconda. Buona prestazione anche per Tim Gajser che ha preferito lo Scorpion Mx32 120/90-19 posteriore, pneumatico che offre un’impronta maggiore sul terreno, e ha chiuso il Gran Premio sul terzo gradino del podio mantenendo la Tabella Rossa di leader in campionato. Kevin Strijbos e Max Nagl hanno completato un’ennesima giornata trionfale per Pirelli nella classe regina classificandosi al quarto e quinto posto.

Gare combattute anche nella classe MX2 che ha visto imporsi, per l’ottava volta consecutiva, Jeffrey Herlings. L’olandese, che ha optato per gli Scorpion Mx32 110/90-19 al posteriore e gli Scorpion Mx32 80/100-21 all’anteriore, ha dovuto impegnarsi a fondo per aggiudicarsi la prima posizione davanti ad uno scatenato Dylan Ferrandis, che è stato in grado di rompere l’egemonia dell’olandese vincendo la prima manche. Terzo gradino del podio per Pauls Jonass. Buoni piazzamenti anche per Samuele Bernardini e Jeremy Seewer che hanno chiuso in questo ordine la top five di giornata. Dopo tre gare consecutive il Mondiale Motocross osserverà una pausa nel prossimo fine settimana e riprenderà il suo cammino il 29 maggio da Talavera de la Reina, in Spagna, per il nono round della stagione.

Pirelli Scorpion Mx32, protagonisti anche al GP del Trentino
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati