Metzeler Racetec RR e RR COMPK SLIK: i nuovi pneumatici per le competizioni e per l’utilizzo amatoriale in pista [FOTO]

Metzeler Racetec RR e RR COMPK SLIK – Metzeler presenta due nuovi prodotti slick i Racetec RR SLICK, per le competizioni, ed i Racetec RR COMPK SLICK, per l’allenamento e l’utilizzo amatoriale in pista. A differenza di un prodotto intagliato come il Racetec RR, presentato nel 2015, entrambi i nuovi prodotti essendo slick sono NHS (Not for Highway Service), ovvero non sono omologati per un utilizzo stradale, ma sono destinati al solo utilizzo in pista o nelle competizioni Road Racing laddove previsto da regolamento.

Le caratteristiche chiave del Racetec RR SLICK sono il grip, la maneggevolezza e la precisione di guida, quando si spinge al massimo come nelle situazioni tipiche dell’attività agonistica di alto livello, la versatilità di impiego intesa come elevata adattabilità a diversi asfalti, temperature e motociclette, la semplicità di utilizzo, la durata e la costanza delle prestazioni. Gli pneumatici RR SLICK sono dedicati a tutti quei piloti coinvolti nell’attività agonistica su pista o nel road racing, dove le regole nella categoria Superbike consentono l’impiego di uno pneumatico NHS, e che richiedono prestazioni di vertice. Proprio grazie alle caratteristiche in termini di prestazioni e di omogeneità, costanza e durata delle stesse, gli pneumatici Racetec RR SLICK possono essere utilizzati dai piloti professionisti o semi-professionisti sia per le gare che eventualmente durante l’allenamento. Invece, gli RR COMPK SLICK sono stati pensati specificatamente per tutti quegli utenti che, pur non essendo piloti di professione, amano andare in pista per effettuare dei track day o semplicemente sono dei piloti amatoriali o ai primi passi che si vogliono allenare macinando chilometri per settare al meglio la proprio moto ma senza cercare necessariamente la prestazione assoluta.

Il Racetec RR SLICK è stato sviluppato con l’obiettivo di fornire le migliori prestazioni sia per l’uso in pista che nelle gare su strada. Per questa ragione, lo sviluppo è stato effettuato principalmente su circuiti, con taratura e collaudo realizzati sia in circuito che durante le gare su strada con piloti del calibro di Guy Martin, Ian Hutchinson e Gary Johnson. Gli pneumatici posteriori RR SLICK hanno subìto un aggiornamento importante in termini di dimensioni rispetto ai predecessori, gli SLICK, passando rispettivamente dalla misura 180/55 alla 180/60 e dalla 190/55 alla 200/60. La scelta di utilizzare un rapporto di altezza 60 è motivata dall’obiettivo di offrire la massima aderenza per l’intero raggio di curvatura, grazie alla superficie di contatto allargata creata dal diametro superiore, e anche alla sezione ingrandita nel caso dello pneumatico posteriore da 200. Anche gli pneumatici anteriori sono stati riprogettati ex novo per assicurare un comportamento equilibrato in combinazione con le nuove misure posteriori e per ottenere un grip maggiore, le misure anteriori presentano un nuovo profilo, con diametro centrale esterno maggiorato. Il nuovo profilo risulta ora più affilato migliorando agilità e creando una zona di contatto più ampia, che significa più gomma a terra per aumentare il grip.

Al fine di consentire ai piloti di sfruttare con facilità le prestazioni offerte, gli pneumatici Racetec RR SLICK sono stati sviluppati per ottenere un’elevata capacità di adattamento ad un’ampia gamma di moto, senza la necessità di cercare il perfetto set-up. Lo sviluppo delle mescole è stato effettuato tenendo sempre presente la versatilità e l’adattabilità su asfalti con differenti coefficienti di attrito è stata ottenuta con l’impiego di resine specifiche che mantengono la loro resistenza meccanica (cioè la capacità di conservare le loro proprietà fisiche) anche a un più alto valore di temperature delle mescole (surriscaldamento dello pneumatico).

Metzeler Racetec RR e RR COMPK SLIK: i nuovi pneumatici per le competizioni e per l’utilizzo amatoriale in pista [FOTO]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati