Brembo tiene “a bada” i bolidi di EICMA 2015

Equipaggia Kawasaki, Suzuki, Triumph e Harley Davidson

Brembo tiene “a bada” i bolidi di EICMA 2015Brembo tiene “a bada” i bolidi di EICMA 2015

Brembo – I sistemi frenanti Brembo equipaggiano le Kawasaki ZX 10-R e ZZR 1400 Performance Sport, le Triumph Tiger 1200 e Thruxton, la nuova Suzuki GSXR-1000 e la nuova Harley Davidson Street 500/750.

Per tenere a bada i 200 CV della nuova ZX 10-R di Kawasaki vengono utilizzate le pinze monoblocco Brembo M50, i dischi Brembo da 330 mm e la pompa freno radiale Brembo. Inoltre, Brembo e Kawasaki hanno sviluppato congiuntamente la nuova mescola BRM11H delle pastiglie freno della ZX 10-R. Le pinze Brembo M50 a 4 pistoni di 30 millimetri di diametro, in dotazione alle migliori supersportive al mondo, figurano pure nel primo impianto della Kawasaki ZZR 1400 Performance Sport. Completano il sistema frenante di questa turistica da 300 km/h la pompa freno radiale Brembo e a i dischi da 310 mm.

La Suzuki GSXR-1000 resta fedele alla pinza radiale Brembo M4.32, una monoblocco con 4 pistoni di diametro di 32 millimetri e interasse di montaggio di 108 mm. Sulla supersportiva di Hamamatsu la novità è rappresentata dai dischi anteriori Brembo 320×5 denominati Combined current Pin disc and T-drive technology, che rimpiazzano i dischi da 310 millimetri del modello 2015. Dopo la Daytona, Triumph opta per i sistemi frenanti Brembo anche per la Tiger 1200 e la Thruxton: la turistica adventure inglese si serve della già citata pinza Brembo M4.32 e la abbina ad una coppia di dischi flottanti Brembo da 305×4,5 mm. Gli stessi dischi sono impiegati anche sulla sportiva modern classic Thuxton, che invece utilizza la pinza monoblocco Brembo M4.34 con 4 pistoni di 34 millimetri di diametro.

A 10 anni dall’avvio della collaborazione con Harley Davidson, Brembo ha predisposto una nuova gamma di prodotti per la piccola (la sella è alta soli 710 mm e il peso a secco di 223 kg) custom statunitense, la Harley-Davidson Street 500-750. Rispetto al modello lanciato sul mercato lo scorso anno, la Street 500/750 versione 2016 vanta una serie di soluzioni tecniche che garantiscono risultati eccellenti in termini di immediatezza di risposta e di modulabilità dei freni in tutte le condizioni di utilizzo. I tratti estetici e cromatici dei sei nuovi componenti sono in linea con gli stilemi distintivi delle leggendarie custom statunitensi. Tutte le pinze sono verniciate di nero e si integrano alla perfezione con le 4 colorazioni della Street 750: Black Denim, Vivid Black, Superior Blue e Fire Red.

Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati