Nuova Montesa 4RIDE: versatilità e poliedricità ad EICMA 2015 [FOTO]

Vuole reinventare il concetto di off-road

Nuova Montesa 4Ride – La Nuova Honda Montesa 4Ride incarna alcuni aspetti del modello Evasión, che era focalizzato sul Trial escursionistico e che derivava direttamente dalla Cota 310, la sua versione da Trial. Così, 25 anni dopo, prendendo in considerazione la grande domanda e le mutevoli esigenze dei clienti, Montesa ha deciso di tornare sul concetto “adventure” del Trial, una delle più spettacolari discipline del fuoristrada.

Montesa, il marchio spagnolo di moto fuoristrada controllato da Honda, si appresta a lanciare la nuova 4Ride, che debutterà al prossimo Eicma di Milano per poi arrivare sul mercato a gennaio. La 4Ride è una “via di mezzo” tra una trial e una enduro, con un forte spirito poliedrico. E’ stata sviluppata a partire dalla Cota 4RT 260, cioè il modello base della gamma trial, da cui riprende il motore e il telaio perimetrale in alluminio. Tutto il resto è diverso, a partire dai rapporti del cambio più lunghi e dalle nuove sovrastrutture del posteriore, necessarie per alloggiare la sella e la batteria, nonché per trovare posto alla cassa filtro maggiorata. C’è spazio anche per il parafango posteriore, così come per le tabelle e i convogliatori. Il serbatoio contiene 4,4 litri di benzina che configurano un’autonomia di 120 km e le sospensioni hanno una maggiore escursione. E’ previsto anche un piccolo vano sotto sella, mentre l’avviamento è solo a pedale. Montesa ha deciso di ampliare la sua gamma di modelli, e di utenti, con questa straordinaria 4 RIDE, reinventando un concetto offroad orientato al piacere di godersi l’ambiente della montagna con una maggior facilità e un incredibile divertimento. Fino a questo momento, Montesa annoverava nella sua gamma tre modelli di altissima qualità, la Cota 4RT 260, la Race Replica e la Cota 300RR, le cui caratteristiche principali sono la tecnologia avanzata dei loro motori a 4 tempi e l’affidabilità dei componenti. Mantenendo la medesima filosofia costruttiva, il Team di sviluppo Montesa, in stretta collaborazione con l’R&D di Honda Motor Co. Ltd., ha lavorato duramente per sviluppare la nuova 4RIDE.

Seguendo la colorazione della Cota 4Rt260 e della 300RR, il rosso Montesa è il colore predominante della nuova 4RIDE. È presente sul parafango anteriore, sulle fiancatine laterali e sulla parte posteriore della sella (combinato col nero), inoltre sono rossi i mozzi ruota e gli adesivi sui cerchi. Il logo 4RIDE appare in bianco e nero, unito al logo Montesa, su ambo i lati della moto e sui foderi della forcella, in questo caso con il numero “4” in rosso. Questo color rosso si combina con il bianco del parafango posteriore in plastica, dove troviamo integrata la “M” del logo Montesa in grigio con il logo “Offroad adventure”. Il serbatoio del carburante in alluminio non è coperto da plastica, lasciando in vista l’alta qualità del materiale utilizzato. I mozzi, di colore rosso, si combinano con il nero dei cerchi e dei raggi, dando alla 4RIDE un aspetto ancora più sportivo e accattivante, anche grazie al manubrio,a sua volta nero. I modelli Montesa sono ben noti per le finiture di estrema qualità e gli eccellenti componenti che mantengono le loro proprietà intatte negli anni.

Il Motore della Montesa 4RIDE mantiene come base il 258,9cc 4T delle Cota 4RT 260 e Race Replica. La novità rispetto ai modelli da trial si trova nel rapporto del cambio, completamente rinnovato. Dato l’orientamento “adventure” e più escursionistico del nuovo modello, il cambio è stato adattato a questo scopo. Mentre nelle moto da trial il rapporto del cambio è molto corto per affrontare gli ostacoli con una risposta immediata all’apertura del gas, sulla 4RIDE le cinque marce hanno un rapporto più lungo. Con questo nuovo cambio, più spaziato, il pilota potrà sempre trovare la velocità adeguata per affrontare sia i trasferimenti più lunghi sia le zone più tecniche quali sentieri e “trialere”. Inoltre, la 4RIDE adotta uno scarico di maggiore volume, più grande e più lungo rispetto a quello della Cota 4RT, per dare una risposta più fluida e meno aggressiva all’apertura del gas rispetto ad una moto da trial, ciò per conferire comfort di marcia e guidabilità. A questo scopo viene anche utilizzata un pedale della messa in moto più lungo per facilitare l’avviamento. Le notevoli prestazioni della 4RIDE sono dovute anche all’adozione della stessa pompa benzina delle Cota 260 e Race Replica, che fornisce un maggior flusso di carburante.

Per quanto riguarda gli pneumatici, la Montesa 4RIDE monta i nuovi Dunlop D803GP, capaci di un’incredibile trazione. Le caratteristiche di queste nuove gomme rendono la motocicletta ancora più reattiva e rendono l’avantreno agilissimo. Il peso della 4RIDE in ordine di marcia è di soli 85 kg, una leggerezza che assicura massima facilità d’uso, estrema maneggevolezza e un’incredibile agilità in tutte le circostanze. Le sospensioni della 4RIDE sono state profondamente rivisitate al fine di fornire le migliori prestazioni per il trial escursionistico. Così, la forcella TECH regolabile è ora 38mm più lunga e dispone di 24mm in più di escursione. La sospensione posteriore R16V, anch’essa pluri-regolabile, è ora più alta di 12mm. Come risultato, la 4RIDE presenta un gruppo sospensioni di grande efficacia che offrono un eccellente compromesso fra sensazione di leggerezza, comfort, maneggevolezza e facilità di guida. Con queste nuove sospensioni, la 4RIDE è capace di assorbire con grande facilità le irregolarità del terreno e si distingue per la sua facilità di regolazione nell’uso in zone più tecniche o trialistiche o, al contrario, nella ricerca di un maggior smorzamento per una guida più confortevole. Come per le moto da trial, un fodero della forcella alloggia la frenatura idraulica, mentre l’altro la parte elastica. Il tutto si traduce in una eccezionale leggerezza. Il prezzo della nuova Montesa 4RIDE non è ancora stato definito, ma sarà di circa 1.500 euro.

Leggi altri articoli in EICMA 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati