Triumph Scrambler, la moto di scena di Jurassic World è stata venduta [FOTO]

E' stata battuta per circa 40.000 euro

Triumph Scrambler – La Triumph Scrambler, guidata dall’attore Chris Pratt in Jurassic World, è stata venduta all’asta durante il weekend per l’impressionante cifra di 28.000 sterline (circa 40.000 euro). La moto su misura, che ha corso al fianco dei Raptors in quello che è considerato uno dei blockbuster dell’estate, è stata venduta per una nobile causa, la battaglia contro il cancro alla prostata.

Triumph è partner ufficiale del The Distinguished Gentleman’s Ride e queste 28.000 sterline verranno usate per portare avanti vari progetti di ricerca. Il nuovo proprietario della Triumph Scrambler si unisce così ad un club molto esclusivo, dato che della due ruote sono state realizzate solo 3 esemplari. Una per le riprese di Jurassic World, mentre le altre due sono di proprietà di Chris Pratt e di Triumph.

Ispirata alla TR6C Trophy Special, la Triumph Scrambler è dotata di un motore da 865cc bicilindrico, di uno scarico ad alto livello RACING ARROW, delle pedane personalizzate e della colorazione Matte Green. Inoltre, è dotata di un certificato di autenticità. I proventi della vendita saranno, come detto, devoluti a The Distinguished Gentleman’s Ride, l’evento internazionale in stile gentleman di cui Triumph è proud Sponsor, dedicato a moto classiche e café racer, che dal 2012 si pone l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e raccogliere fondi per la ricerca contro il cancro alla prostata. Triumph in Jurassic World continua la lunga tradizione che lega il marchio inglese al mondo del cinema e delle celebrità. Le due ruote britanniche sono state, infatti, le compagne preferite per molte star di Hollywood, sia nel passato che nel presente, come il grande Steve McQueen, il mitico Marlon Brando e i più recenti Bradley Cooper, George Clooney e Ryan Reynolds.

Triumph Scrambler, la moto di scena di Jurassic World è stata venduta [FOTO]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati